Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Decisioni

Cannibalismo inammissibile per la legge umana? (Mignonette, 1884)

Un uomo che, per sfuggire alla morte per fame, ne uccide un altro allo scopo di mangiarne la carne, è colpevole di omicidio anche se al momento dell'atto si trova in circostanze tali che crede e ha ragionevoli motivi per credere che ciò offra l'unica possibilità di preservare la sua vita.

1 ... 273 274 275 276 277