Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: risarcimento del danno

Sentenze

Sintomi aspecifici richiedono ogni sforzo del medico (Cass. 30999/18)

Sintomi aspecifici impogono accertamenti e informazione, altrimenti c'è colpa medica. 

Sentenze

Detenuto suicida: responsabilità del carcere per omessa vigilanza (Cass.30985/18)

Suicidio annunciato, colloqui di valutazione omessi, niente sorveglianza "a vista": responsabilità del carcere.

Sentenze

Alunno si ferisce al campo estivo: di chi la colpa? (Cass. 30602/18)

 C'è responsabilità della struttura per il ferimento del minore se non ha preso le misure organizzative e disciplinari idonee ad evitare prevedibili situazioni di pericolo.

Sentenze

Caduta dalle scale, condominio non responsabile (Tr BZ, 11.10.2018)

Cade dalle scale condominiali, ma niente risarcimento del danno.

Sentenze

Gestore di attrezzature sportive sempre responsabile degli incidenti? (Cass. 36010/18)

Chi gestisce un impianto sportivo deve garantire la sicurezza massima per evitare incidenti .. altrimenti risponde anche della negligenza imprudenza o imperizia degli utilizzatori. 

Sentenze

Segnalato per errore in centrale rischi, ma non c'è danno .. e paga le spese (Cass. 19137/18)

Segnalato per errore nella Centrale rischi come cattivo pagatore, ma senza prova dei danni nessun risarcimento. 

Sentenze

Danno da nascita indesiderata di bambino malato (Cass. 19151/18)

Nascita indesiderata, bambino malato: quale danno?

Informazioni utili

Il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale. Il danno da morte

Cos'è il danno patrimoniale? Possono essere richieste le spese mediche? Cosa significa danno biologico? Cos'è la invalidità permanente e come viene quantificata? Perchè devo avere un medico legale? Come funziona il sistema tabellare?  Quando è risarcibile il danno morale? 

Sentenze

Risarcimento e personalizzazione del danno (Cass. 7513/18)

Il risarcimento del danno biologico può essere aumentato rispetto a quanto previsto dalle tabelle solo in caso di specifiche ed eccezionali circostanze.

Sentenze

Danno da mancato consenso informato scritto (Cass. 7248/18)

La mancanza di un completo ed esauriente consenso informato del paziente, da parte del sanitario costituisce  un danno costituito dalle sofferenze conseguenti alla cancellazione o contrazione della libertà di disporre, psichicamente e fisicamente, di se stesso e del proprio corpo, patite dal primo in ragione della sottoposizione a terapie farmacologiche ed interventi medico - chirurgici collegati a rischi dei quali non sia stata data completa informazione. 

1 2 3 4