Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: intercettazione

Sentenze

Filma di nascosto in ospedale: è interferenza illecita nella vita privata (Cass. 47123/18)

Ambulatorio e sala gessi sono luoghi di privata dimora: filmare di nascosto è reato.

Informazioni utili

Registrazione di telefonate o conversazioni: è lecito?

E' sempre legale la registrazione anche clandestina di un colloquio ad opera di un soggetto che ne sia partecipe o comunque sia ammesso ad assistervi.

Sentenze

Registrare la moglie nuda a sua insaputa è reato (Cass. 36109/18)

A casa propria non può registrare quel che si vuole: se non c'è volontà di condivisione, violare l'intimità è reato. 

Sentenze

Quanto valgono videoregistrazioni e foto estrapolate? (Cass., 4400/16)

Estrapolare fotogrammi da filmati è perfettamente lecito (e fa piena prova nel processo penale).

Sentenze

Registrazione di conversazione fra presenti sempre ammessa (Cass. 15627/2016)
La registrazione di un colloquio anche all'insaputa dell'interlocutore è azione libera e lecita, non necessita di autorizzazione, ed il risultato è considerato documento, quindi come tale acquisibile e valutabile nel procedimento penale;...

Sentenze

Traffico dati conservato oltre i termini inutilizzabile (Cass. 7265/18)

Inutilizzabili i dati acquisiti dal OM oltre i limiti di tempo di conservazione da parte del gestore. 

Sentenze

Filmare di nascosto la doccia in piscina: è solo violenza privata o molestia (Cass. 28174/15)
Filmare di nascosto chi si fa una doccia in una piscina per poi vendere i filamti non viola l'articolo 615 bis c. p.

Sentenze

Intercettazione mediante virus sullo smartphone (Cass.27100/15)
L'intercettazione d'urgenza telematica tramite agente intrusore (virus installato sullo smartphone) viola l'articolo 15 della Costituzione, nella misura in cui consente l'effettuazione di intercettazioni tra presenti ovunque senza delimiataizoni del decreto giudizale,...

Sentenze

Telecamera nel condominio (Trib. Salerno, 30.4.2015)
La telecamera di sorveglianza deve essere autorizzata dall?assemblea condominiale ed inquadrare i soli spazi di propria esclusiva pertinenza, ad esempio antistanti l?accesso alla propria abitazione, senza inquadrare aree comuni.

Sentenze

Intercettazioni dell'avvocato: verifica ex post (Cass. 34065/2006)
Il divieto di intercettazione fra cliente ed avvocato sancito dall'articolo 103 c. p. p.