Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: privacy

decisioni

Eredi possono accedere ai dati iCloud del defunto (Tr. Milano, 44578/20)

Gli eredi hanno diritto di accedere ai dati salvati in iCloud del defunto. 

decisioni

Giornalista che viola vita privata non ha immunità (Corte Edu, Mediapart, 2021)

Viola il diritto alla libera manifestazione del pensiero una condanna per aver pubblicato su un sito web una conversazione privata di un personaggio pubblico?

decisioni

Computer sequestrati .. e la proprozionalità? (Cass. 3794/20)

Quando deve essere analizzata una ampia massa di dati i cui contenuti sono potenzialmente rilevanti per le indagini, legittimo un sequestro dai contenuti molto estesi, provvedendo nel rispetto del principio di proporzionalità ed adeguatezza, alla immediata restituzione delle cose sottoposte a vincolo non appena sia decorso il tempo ragionevolmente necessario per gli accertamenti.

decisioni

Sequestro informatico, legittimo solo se .. (Cass. 34265/20)

Sequestro probatorio di dispositivi informatici o telematici: fattore tempo è determinante. 

decisioni

Giornalismo: no a artifici e pressioni, Iene multate (Garante privacy, 241/20)

Giornalista deve rendere nota la propria identità quando intervista qualcuno?

decisioni

Videoregistrazioni in condominio sono prove (Cass. 32544/20)

Videoregistrazioni provenienti da privati, installate a fronte anche di esigenze di sicurezza delle parti comuni, possono acquisite come prove documentale.

decisioni

Erede non può invocare diritto all'oblio se .. (Garante privacy, 207/20)

Erede non può chiedere cancellazione di uno scritto sul web del de cuius se manca la prova dlela volontà del de cuius_ lo scritto conserva invece un proprio valore storico quale testimonianza di vita di persona deceduta e libera espressione del pensiero di quest’ultima.

decisioni

Dati di traffico disponibili per intelligence contrari al diritto UE: prove inutilizzabili (CGUE, 623/17 - 511/18)

La direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche e la Carta dei diritti fondamentali ostano ad una normativa nazionale che impone ad un gestore di reti di comunicazione elettronica l’obbligo di fornire alle agenzie di sicurezza e di intelligence di uno Stato membro dati di comunicazione in massa che implicano la loro previa raccolta generalizzata e indifferenziata..  

decisioni

Polizia giudiziaria registra una chiamata, è intercettazione? (Cass. 26766/20)

Intercettazione, vita privata e definizione: senza sollecitazione della PG non si applicano i limiti di legge. 

decisioni

Sorveglianza per esigenze di sicurezza nazionale deve rispettare diritti fondamentali (CGUE, 311/16)

Le misure di sorveglianza consentite dal diritto USA  ai fini della pubblica sicurezza, della difesa e della sicurezza dello Stato non rispettano i diritti al rispetto della vita privata e alla protezione dei dati personali.

1 2 3 4 5 ... 8