Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: videosorveglianza

Decisioni

Impianto audiovisivo e controllo dei lavoratori: quando è reato? (Cass. 3255/21)

L’installazione di impianti audiovisivi di controllo senza accordo con i lavoratori è reato, ma non sempre. 

Decisioni

Furto in stazione di servizio videosorvegliata è aggravato (Cass. 35909/20)

Solo una sorveglianza specificamente efficace nell’impedire la sottrazione del bene consente di escludere l’aggravante dell'esposizione a pubblica fede.

Decisioni

Videoregistrazioni in condominio sono prove (Cass. 32544/20)

Videoregistrazioni provenienti da privati, installate a fronte anche di esigenze di sicurezza delle parti comuni, possono acquisite come prove documentale.

Decisioni

Fare un video di uno stupro è comportamento punibile? (Cass. 29096/20)

Vilmare uno stupro di grippo costituisce connivenza non punibile o rafforzamento del proposito criminoso?

Decisioni

Dati di traffico disponibili per intelligence contrari al diritto UE: prove inutilizzabili (CGUE, 623/17 - 511/18)

La direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche e la Carta dei diritti fondamentali ostano ad una normativa nazionale che impone ad un gestore di reti di comunicazione elettronica l’obbligo di fornire alle agenzie di sicurezza e di intelligence di uno Stato membro dati di comunicazione in massa che implicano la loro previa raccolta generalizzata e indifferenziata..  

Decisioni

Estrazione fotogrammi da video non è attività irripetibile (Cass. 13779/20)

Estrapolare fotogrammi da videoregistrazione  non è operazione tecnica irripetibile.

Videosorveglianza della polizia ella tromba delle scale (Cass. 5253/20)

Legittima la capostazione di immagini da parte della polizia giudiziaria nella trombe delle scale di un condominio se ..

Decisioni

Direttiva privacy non osta a videosorveglianza privata (CGUE, 708/18)

Spetta al giudice nazionale stabilire la legittimità della videosorveglianza.

Decisioni

Videoregistrazioni senza cartello: sono comunque prove (Cass. 42022/19)

Le videoriprese effettuate in luoghi pubblici o aperti al pubblico al di fuori e prima dell’instaurazione del procedimento penale non sono prove atipiche, ma documenti, e quindi acquisibili.

Decisioni

Costringere il vicino a subire la telecamera non è violenza privata (Cass. 20527/19)

Installare un impianto di videosorveglianza non configura il reato di violenza privata. 

1 2 3