Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Decisioni

Diffamazione negli atti processuali, non punibili anche senza verità e continenza (Cass.20502/24)

Ai fini della applicabilità della causa di non punibilità di cui all'art. 598 cp, le offese devono concernere l'oggetto della causa o del ricorso pendente dinanzi alla autorità giudiziaria o a quella amministrativa, e che le stesse abbiano rilevanza funzionale per le argomentazioni poste a sostegno della tesi prospettata o per l'accoglimento della domanda proposta.

Decisioni

Maltrattmenti riqualificati in stalking, violata la correlazione fra accusa e sentenza se .. (Cass. 20012/24)
Se è stato affermato che per esserci violazione del principio di correlazione la riqualificazione debba comportare immutazione del fatto storico imprevedibile per l'imputato, occorre però distinguere il profilo probatorio da…

Decisioni

ONG taxi del mare? No, soccorritori (GUP Trapani, 126/24)

Fatto non sussiste: sentenza di non puogo a procedere di Trapani  a carico dei soccorritori (non taxi) del mare; smentita ogni ipotesi di collaborazione fra ONG e trafficanti, evidenziando piuttosto una indagine fondata su “materiale incompleto e “analizzato in una prospettiva solo parziale”.

Decisioni

GPS non impedisce spossessamento, furto consumato (Cass. 18818/24)
Il sistema satellitare non assicura una costante vigilanza durante l'intera fase dell'azione illecita, ma la possibilità di rilevare e seguire gli spostamenti dell'autovettura è collegata ad una richiesta dell'interessato al…

Decisioni

Intercettazioni di comunicazioni con il difensore inutilizzabili anche senza incarico formale (Cass. 18177/24)
L'attività professionale per un avvocato ricomprende necessariamente anche le fasi preventive di consultazione, che possono essere finanche preliminari alla notizia di un coinvolgimento dell'assistito in un procedimento penale; il divieto di…

Decisioni

Arresti domiciliari italiani anche nell'Unione europea (Tr Torino, xxx/24)
La misura cautelare degli arresti domiciliari  rientra nelle misure alternative alla detenzione cautelare ai fini del reciproco riconoscimento fra gli Stati membri di cui al d. lgs.

Decisioni

Violenza verbale basta per aggravante nei maltrattamenti (Cass. 17845/24)
Perché operi l'aggravante della violenza assistita non occorre che le condotte vessatorie realizzate in presenza dei minori abbiano necessariamente il contenuto proprio della violenza fisica, potendo apprezzarsi a tal fine…

Decisioni

Manca querela, PM può contestare aggravante per procedibilità d'ufficio (Cass. 17532/24)
A seguito della modifica del regime di procedibilità del reato, anche se sia decorso il termine riconosciuto alla persona offesa per avanzare la querela, il PM può validamente effettuare la…

Decisioni

Discrezionale incidente probatorio anche per vittima vulnerabile (Cass. 17521/24)
Il Giudice per le indagini preliminari può legittimamente esercitare un sindacato discrezionale sull'ammissione dell'incidente probatorio di persona vulnerabile.

Decisioni

Notifica via PEC perfezionata con ricevuta di accettazione (Cass. 11380/24)

Notifica via PEC è perfezionata non con la spedizione, ma al momento della ricevuta di accettazione (RAC).

1 2 3 4 5 ... 335