Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: persona offesa

Decisioni

Vittima di reato violento va indennizzata dallo Stato (Cass. 26303/21)
Sussiste il riconoscimento da parte della ricorrente, vittima di violenza sessuale, del risarcimento del danno sulla scorta della Direttiva 2004/80/CE, che impone agli Stati membri dell'Unione Europea di garantire «adeguato...

Decisioni

Inerzia del PM, procedimento archiviato: Italia condannata (Corte EDU, Petrella 2021)

Inerzia del PM che porta alla archiviazione del procedimento  è comportamento illegittimo che viola il giusto processo.

Decisioni

Convivenza di fatto è famiglia, puniti i maltrattamenti (Cass. 4424/21)

Maltrattamenti in famiglia, anche di fatto, sono sempre reato. 

Decisioni

Equilibrio psicologico compromesso per pressioni amorose, è stalking (Cass. 839/21)

Pressioni per riallacciare la relazione: in caso di effetto destabilizzante della serenità e dell'equilibrio psicologico della vittima è stalking.

Decisioni

Istanza di riesame non va notificato alla persona offesa per reati violenti (Cass. 669/21)

Notifica di istanza di revoca o modifica della custodia cautelare non comprende istanza di riesame personale. 

Articoli

Verità processuale, ragionevole dubbio e dichiarazioni della persona offesa

La verità processuale può essere affidata solo alla vittima del reato? Rilanciamo l'articolo di Dari Passaro su Giustizia insieme.

Decisioni

Vittime di reati violenti vanno risarcite equamente dallo Stato (CGUE, 129/19)

Ogni Stato membro dell'Unione europea ha l’obbligo di dotarsi di un sistema di indennizzo delle vittime di qualsiasi reato intenzionale violento commesso nel proprio territorio.

Decisioni

Vittima credibile, perizia inutile (Cass. 18574/20)

Non è indispensabile perizia sulla credibilità della vittima di abusi.

Decisioni

Riappacificazione non esclude reato di stalking (Cass. 46165/19)

Riavvicinamento temporaneo non elimina il reato di atti persecutori. 

1 2