Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: lesioni personali

sentenze

Eccessi educativi? No, reati (Cass. 36832/2019)

I comportamenti maltrattanti non possono essere giustificati con un intento correttivo ed educativo proprio della concezione culturale di cui l'agente è portatore.

sentenze

Tirare i capelli: lesioni o percosse? (Cass. 33492/19)

Certificato medico che attesta sensazione dolorosa non basta per condanna per lesioni.

sentenze

Bambina morsa nell'area cani: padrone condannato (Cass. 31874/19)

Un cane va sorvegliato, anche nell'area cani. 

sentenze

Riqualificazione del fatto a favore del giudice di pace: che fare? (Cass. SSUU, 28908/19)

Comptenza del Tribunale a seguito di riqulificazione del fatto rimane ferma, e la difesa deve .. stare atttenta.

sentenze

Segnaletica mancante, condanna per il dipendente pubblico (Cass. 26085/19)

Anche il dipendente provinciale può rispondere di omessa predisposizione di segnaletica adeguata a tutela della sicurezza della circolazione stradale. 

sentenze

Assegno e scuse mandano assolto il padrone del cane aggressivo (Cass. 7655/19)

Lesioni da morso di animale: reato estinto per condotte riparatore.

sentenze

Scuote la scala e fa cadere qualcuno: non è reato (Cass. 48322/18)

Scuote la scala e fa cadere il malcapitato: che reato è?

sentenze

Violenza privata esclusa se condotta configura altro reato (Cass 10132/18)
Il delitto di violenza privata non è configurabile qualora gli atti di violenza e di natura intimidatoria integrino, essi stessi, l’evento naturalistico del reato, vale a dire il pati cui...

sentenze

Diagnosi ritardata di malattia incurabile: colpa medica (Cass. 50975/17)

L'errore diagnostico e quindi la colpa medica si configura non solo quando, in presenza di uno o più sintomi di una malattia, il medico formuli una diangosi sbagliata,  ma anche quando si ometta di eseguire o disporre controlli ed accertamenti doverosi ai fini di una corretta formulazione della diagnosi: ciò che rileva è èperaltro anche aver privato il paziente di una sopravvivenza apprezzabile.

sentenze

Cane che morde.. inguaia il padrone (Cass. 51448/17)

Il proprietario risponde del cane mordace, nonostante il cartello "ATTENTI AL CANE" ben in vista.

1 2