Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Decisioni

Rifiuto di andare in ospedale solo per alcoltest non è reato (Cass. 10146/21)

Il reato di rifiuto di sottoporsi all'accertamento etilometrico non è integrato laddove il conducente non abbisognoso di cure mediche si opponga all’accompagnamento coattivo presso l'ospedale.  

Decisioni

Minore ingiustamente detenuto: calcolo dell'indennizzo (Cass. 9987/21)

Minorenne ingiustamente detenuto non ha diritto maggiorato di un indennizzo per ingiusta detenzione.

Decisioni

Asfalto bagnato impone più cautela (Cass.9832/21)
L’eventuale fondo bagnato impone ancora maggiore prudenza al conducente, che deve tenere conto di essere in fase di immissione su di una strada provinciale, in prossimità di un incrocio e...

Decisioni

Obbligare a dire la verità per sanzionare è incostituzionale (Tr. Milano, 839/21)

Incostituzionale sanzionare penalmente la falsa autocertificazione in epoca Coronavirus di chi non vuole incorrere in sanzioni penali o amministrative.

Decisioni

Domicilio dal difensore di ufficio: rescissione del giudicato (Cass. 9780/21)

Illegittimo pronuncaire l’assenza dell’imputato sulla base della sola regolarità formale della notifica presso il difensore di ufficio, senza verifica sulla effettiva conoscenza del processo.

Decisioni

Esposto disciplinare, criticare è legittimo se .. (Cass 9803/21)

Legittimo criticare professoinista in un esposto disciplinare?

Decisioni

Passeggero senza cintura, conducente ubriaco e drogato: condannato (Cass. 9760/21)
Il conducente è tenuto a controllare, prima di iniziare o proseguire la marcia, che questa avvenga in conformità delle normali regole di prudenza e di sicurezza, esigendo che il passeggero...

Decisioni

MAE, condizioni di detenzione a rischio? Informazioni sempre necessarie (Cass. 10105/21)

Accertata l'esistenza di un generale rischio attuale di trattamento inumano da parte dello Stato membro, attraverso documenti affidabili, va verificato se, in concreto, la persona oggetto del m.a.e. potrà essere sottoposta ad un trattamento inumano.

Decisioni

Facebook risponde dei danni e lite temeraria per cancellazione dell'utente (Tr. Bologna, 03/21)

Facebook deve risarcire i danni da inadempimeno per aver cancellato accounto di un utente (con condanna a spese e lite temeraria).

Decisioni

Dipendente palpata: violenza sessuale, non molestia (Cass. 9146/21)

Contatto fisico volontario e sgradito esclude molestie e integra violenza sessuale. 

1 2 3 4 5 6 ... 257