Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: trattamento inumano e degradante

Decisioni

MAE rifiutato per carceri sovraffollate (Corte Appello Trento, 2/2021)

Carceri greche sovraffollate, mandato di arresto europeo deve essere rifiutato. 

Decisioni

MAE fra CEDU e UE: protezione equivalente a patto che .. (Corte Europea per i diritti dell'uomo, Bivolaru Moldovan, 2021)

Protezione equivalente fra CEDU e UE nell'esecuzione di un MAE, ma ...

Decisioni

MAE, condizioni di detenzione a rischio? Informazioni sempre necessarie (Cass. 10105/21)

Accertata l'esistenza di un generale rischio attuale di trattamento inumano da parte dello Stato membro, attraverso documenti affidabili, va verificato se, in concreto, la persona oggetto del m.a.e. potrà essere sottoposta ad un trattamento inumano.

Decisioni

Trattamento inumano per mancanza di spazio in carcere (Cass. 6551/21)

Carcere deve assicurre lo spazio minimo di tre metri quadrati per detenuto, senza contare gli arredi tendenzialmente fissi al suolo.

Decisioni

Estradizione verso paese con sistema carcerario problematico (Cass. 8078/21)

Rischio di sottoposizione a trattamenti inumani o degradanti è onere della Corte di appello, ai fini dell'accertamento della condizione ostativa per l'estradizione, richiedere informazioni integrative.

Decisioni

Cella piccola, trattamento inumano se ..(Cass. 33822/20)

Come calcolare lo spazio utile in cella ai fini della verifica del rispetto della dignità del detenuto?

Decisioni

Estradizione: va verificata criticità complessiva del sistema carcerario (Cass. 31257/20)

Autorità giudiziaria deve verificare tutte le criticità del sistema carcerario allegate nel ricorso per l'estradizione per l'estero. 

Decisioni

MAE va eseguito anche se mette in pericolo la salute? (Cass. 19389/20)

Condizioni di salute del consegnando rilevano solo per posticipo consegna MAE, non come causa ostativa. 

Decisioni

Condizioni carcerarie: attenzione ai fattori compensatvi (Cass. 43440/19)

Condizioni di detenzione inumane, criteri elastici.

Decisioni

Diritto ad una indagine effettiva non pregiudica diritto a non subire trattamenti inumani (Corte EDU, 9/7/19)

Diritto ad una indagine effettiva della vittima di una reato non prevale sul diritto del sospettato a non rischiare trattamenti inumani o degradanti.

1 2