Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: diffamazione

informazioni utili

Differenza fra calunnia e diffamazione

Le maledicenze dette alle spalle costituiscono una diffamazione (art. 595 c.p.), mentre la  calunnia (art. 368 c.p.) richiede la formulazione di una accusa di un reato a pubblici ufficiali (nella certenza dell'innocenza dell'accusato).

sentenze

Tornatene nella giungla: è reato aggravato dalla discriminazione razziale (Cass. 7859/18)

tornatenen nella giungòa è reato, non diritto di critica.

sentenze

Criticare condotta professionale non è diffamazione (Cass. 52578/17)
Contestazione disciplinare o diffamazione? Se si critica la condotta professionale non c'è reato, che invece c'è se si critica la persona.   Corte di Cassazione, sez.

sentenze

Articolo senza nome e diritto di cronaca (Cass. 52743/17)

Una difamazione online contenuta in un articolo firmato con uno pseudonimo non salva dalla condanna penale, anche se ne dovrà rispondere il direttore.

sentenze

Ti sposi solo per l'eredita' .. è diffamazione (Cass. 31434/17)
Insinuare che ci si è sposati per acquisire lo status di vedova, allo stato di ereditare in beni, e quindi per interesse, è diffamazione.

sentenze

Diffamazione, libertà di espressione e rispetto dell'onore in ottica CEDU (Corte EDU,

Il rispetto della vita privata va bilanciato con il diritto alla libertà di espressione.

sentenze

Giustizia italiana razzista: è diffamazione (Cass. 23025/17)

"Giustizia razzista", condanna per intervistato e intervistatore.

sentenze

Consulente tecnico e diffamazione (Cass. 13791/07)

Commette diffamazione il consulente tecnico di parte che esorbiti dal mandato ricevuto, prospettando gratuitamente condizioni negative, allegando notizie pacificamente false.

sentenze

Omosessuale non è un offesa (Cass. 50659/16)
E' da escludere che il termine "omosessuale" (a differenza di appellattivi che pur indicando le prefernze sessuali sono denigratori) abbia conservato nel presente contesto storico un significato intrinsecamente offensivo come,...

sentenze

Libertà di difesa consente offese (Cass. 38235/16)
Non sono punibili le offese provenienti dal difensore, a patto che riguardino l'oggetto della causa in modo diretto ed immediato: ciò perchè il difensore esercita un diritto / dovere di...

1 2 3 4 5 6 7