Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Decisioni

Mandato di arresto europeo e esigenze cautelari (Cass. 34525/23)
La valutazione delle esigenze cautelari in tema di misure coercitive disposte nell'ambito di una procedura passiva di mandato di arresto europeo e di estradizione risponde ad esigenze diverse rispetto alla…

Decisioni

Procedibilità a querela per violenza privata è retroattiva (Cass. 33758/23)

La modifica del regime di procedibilità da procedibilità di ufficio a  procedibilità a querela è sicuramente retroattiva e decorre  entro l'ordinario termine trimestrale dall'entrata in vigore della riforma.

Decisioni

Rischi per la salute impediscono consegna MAE (Corte Costituzionale, 177/23)

In caso di rischio per la salute per consegna MAE il giudice deve richiedere informazioni allo stato di emissione e successivamente, in caso di impossibilità di escludere un rischio reale di riduzione significativa della sua aspettativa di vita o di deterioramento rapido, significativo e irrimediabile del suo stato di salute, deve rifiutare la consegna. 

Decisioni

Estradizione per reato comune maschera persecuzione politica? (Cass. 31588/23)

E' causa obbligatoria di rigetto della domanda di estradizione la finalità di persecuzione politica dissimulata da una richiesta di consegna per un reato comune, potendosi ritenere che si sia in presenza di una estradizione "mascherata" (Turchia).

Decisioni

Persecuzione politica mascherata da estradizione per reati comuni (Cass. 31588/23)

Non estraibile curdo verso la Turchia per persecuzione politica e condizioni di detenzione. 

Decisioni

Convalida senza interprete, nessun problema? (Cass. 31431/23)

E' legittima la convalida dell'arresto dello straniero alloglotta senza che si sia previamente proceduto al suo interrogatorio per l'impossibilità di reperire tempestivamente un interprete.

Decisioni

Pericolo di fuga nei procedimenti estradizionali richiede elementi concreti (Cass. 30966/239

La sussistenza del pericolo di fuga nei procedimenti per estradizione deve essere motivatamente fondata su elementi concreti, specifici e rivelatori di una vera propensione e di una reale possibilità d'allontanamento clandestino da parte dell'estradando.

Decisioni

Condizioni carcerarie da verificare d'ufficio in procedimento MAE (Cass. 30578/23)

Violazione dell'art. 3 CEDU va affrontata di ufficio dalla Corte territoriale in quanto afferente alla tutela dei diritti fondamentali del consegnando, anche in difetto di specifica deduzione nel giudizio di merito; peraltro, anche  anche per MAE processuali è possibile il rifiuto della consegna di cittadino italiano o straniero anche extra comunitario "residente".

Decisioni

Normativa MAE applicata a procedimento estradizionale, violazione di legge (Cass. 30155/239
 L'erronea individuazione della disciplina applicabile al procedimenti di cooperazione penale giudiziaria internazionale, anche se dovuta ad un disattento impiego di un file informatico sbagliato, comporta una palese violazione di norme…

Decisioni

Ricorso abusivo all'amministrazione di sostegno, Italia condannata per violazione vita privata (Corte EDU, Calvi vs. Italia, 2023)

Amministrazione di sostegno sproporzionata, assenza di garanzie procedurali adeguate, mancanza da parte dell'autorità giudiziaria: Italia condannata per violazione della vita privata. 

1 ... 7 8 9 10 11 ... 331