Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: marijuana

Decisioni

Canapa legale: il rischio del commerciante (Cass. 56737/18)

E' reato vendere cannabis legale con un principio attivo superiore allo 0,2% anche se contenuto nella 0,6%.

Decisioni

Coltivazione per successivo commercio di cannabis light (Cass. 56737/18)

Cannabis light che o proviene dall'estero impedisce di applicare legge italiana sulla liceità della coltivazione?

Decisioni

Cannabis light, commerciante non punibile se principio attivo troppo alto (Cass. 2660/18)

 

Dalla piena legittimità della coltivazione della cannabis proveniente dalle coltivazioni lecite deriva la liceità di commercio e consumo?

Decisioni

Cannabis light con principio attivo superiore al consentito (Cass. 52003/128)

La normativa sulla coltivazione di canapa legale si applica al solo agricoltore nella parte in cui prevede esenzione di responsabilità penale. 

Decisioni

Coltivare è reato solo se c'è offensività in concreto (Cass. 50268/18)

Spetta al giudice verificare in concreto l’offensività della coltivazione di marijuana.

Decisioni

Coltivare marijuana non è reato se .. (Tr. Rovereto, 414/18)

Non è reato la coltivazione domestica di un limitato numero di piante dal limitato principio attivo.

Decisioni

Cannabis legale quando superato limite principio attivo? Solo per agricoltore (Cass. 34332/18)

Cannabis light: lecito commercializzare, ma la legge non ha liberalizzato il consumo.

Decisioni

Concorso nella coltivazione di marijuana (Cass. 33455/18)

Non essendoci obbligo di denuncia, in caso di comportamento passivo non c'è reato .. ma basta poco per il concorso.

Decisioni

Reato coltivare 0,7 g di marijuana? (Cass. 12226/18)
Qualsiasi attività non autorizzata di coltivazione di marijuana è reato, anche quando sia realizzata per la destinazione del prodotto ad uso personale: quanto alla offensività in concreto, intesa come prova della...

1 2 3 4 5 ... 7