Categoria: Articoli

3 Oct 2016
Articoli

Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo (MAE)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: MAE, mandato d'arresto europeo, estradizione, Diritti fondamentali, carcere

Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo tra presunzioni ed effettività. Il decalogo italiano per rilevare nel procedimento MAE il rischio di trattamento carcerario inumano o degradante (contributo di Nicola Canestrini.

Leggi di più su 'Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo: il MAE'...
26 Sep 2016
Articoli

Il delitto di tortura in Italia. Dall’habeas corpus alla norma penale (tesi di laurea)

Davide Fratta

Argomenti correlati: tortura

Il fondamento del divieto di tortura va individuato, ben prima e con ben maggior livello di cogenza rispetto alle fonti internazionali, nella Costituzione, che al quarto comma dell’articolo 13, unico...

Leggi di più su 'Il delitto di tortura in Italia. Dall’habeas corpus alla norma penale (tesi di laurea)'...
13 Sep 2016
Articoli

Estradizione verso l'estero e diritti fondamentali: una analisi critica

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: estradizione, Diritti fondamentali

La clausola di salvaguardia comune vieta l’estradizione verso paesi che non rispettino i diritti fondamentali della persona, o che la espongano al rischio di tortura, trattamenti crudeli, disumani o degradanti...

Leggi di più su 'Estradizione verso l'estero e diritti fondamentali: una analisi critica'...
21 Jul 2016
Articoli

Convenzione di Bruxelles sull'assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea

Argomenti correlati: estradizione, cooperazione internazionale, europa

L'Italia ha ratificato, con Legge 21 luglio 2016, n. 149, la Convenzione di Bruxelles del 29 maggio 2000, relativa all’assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell’U.E., che si propone(va)...

Leggi di più su 'Convenzione di Bruxelles sull'assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea'...
20 Jul 2016
Articoli

Rilevanza penale di detenzione medicinali senza ricetta: questioni di diritto intertemporale

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: stupefacenti, medicinali

In tema di medicinali contenente principo attivo, quale punibilità per delle condotte poste in essere tra il 22 marzo 2006, data di entrata in vigore della legge Fini-Giovanardi, ed il...

Leggi di più su 'Rilevanza penale di detenzione medicinali senza ricetta: questioni di diritto intertemporale'...
8 Jul 2016
Articoli

Sull'accertamento della minore età

Anna Brambilla

Argomenti correlati: minore età, radiografia

Succede che minori  senza documenti validi vengano sottoposti ad esami medici finalizzati a stimare l’età cronologica attraverso una valutazione della sua età biologica.

Leggi di più su 'Sull'accertamento della minore età'...
4 Jul 2016
Articoli

Sulla responsabilità civile del magistrato penale: cenni introduttivi

Carola Delli Santi

Argomenti correlati: responsabilità civile del magistrato

La responsabilità civile del magistrato è sempre stato un tema di ampio dibattito, a causa della sua delicatezza ma anche e soprattutto a causa della sua disciplina di palese inefficacia.

Leggi di più su 'Sulla responsabilità civile del magistrato penale: cenni introduttivi'...
7 Jun 2016
Articoli

Coltivazione: il punto della Cassazione Penale

Cassazione penale

Argomenti correlati: offensività, stupefacenti, coltivazione, spaccio

La coltivazione di marijuana: questioni sulla offensività della condotta, sulla detenzione di semi, sulla costituzionalità della normativa. 

Leggi di più su 'Coltivazione: il punto della Cassazione Penale'...
5 Apr 2016
Articoli

Diritto penale simbolico e il reato di omofobia (Tesi)

Dr. Gabriele Covi

Argomenti correlati: diritto penale simbolico, omofobia

La domanda intorno alla giustificazione del diritto penale e allo scopo della pena rappresenta una delle questioni più dibattute nella storia dei sistemi punitivi: lo stato dell'arte con particolare riferimento...

Leggi di più su 'Diritto penale simbolico e il reato di omofobia (Tesi)'...
5 Feb 2016

Recenti Pubblicazioni

Alcoltest corretto a mano: tutto regolare (Cass. 8060/17)

Alcoltest e correzioni a mano: le correzioni apportate a mano sugli scontrini, se valutate dal giudice, sono una mera irregolarità che non mette di per sè in dubbio la funzionalità dell’apparecchio o la riferibilità degli stessi al guidatore.

Investe senza colpa pedone sulle strisce (Cass. 4551/17)

In caso di investimento di pedone la responsabilità del conducente è esclusa quando risulti provato che l'automobilista non aveva alcuna possibilità di prevenire l’evento, situazione questa ricorrente allorché il pedone tenga una condotta imprevedibile ed anormale, sicché l’automobilista si trovi nell’oggettiva impossibilità di avvistarlo e comunque di osservarne tempestivamente i movimenti.

Elezione di domicilio comporta conoscenza del processo (Cass. 8460/17)

L'elezione di domicilio presso il difensore di ufficio con la disciplina dell'asssenza fonda una presunzione di conoscenza del processo, che legittima il giudice a concludere il processo anche con una sentenza di condanna idonea a passare in giudicato; nei limiti previsti dall’art. 625 ter, c.p.p., è onere del condananto di provare che il difetto di informazione non dipenda da una causa allo stesso imputato ascrivibile a titolo di colpa (imputato alloglotta che aveva eletto domicilio presso il difensorei di ufficio).

Borsa dell'avvocato è intoccabile .. o quasi (Cass. 8031/17)

La borsa professionale dell'avvocato costituisce una sorta di "proiezione spaziale" di un ufficio legale, con la conseguenza che devono osservarsi, nel sottoporla a perquisizione, le garanzie previste dall’art. 103 c.p.p. per i locali degli uffici dei difensori (essenzialmente apprestate in funzione di garanzia del diritto di difesa dell’imputato); dette garanzie non operano peraltro quando lo stesso difensore perquisito è indagato.

Phishing e responsabilità della banca (Cass. 2950/17)

In caso di truffa telematica – cosiddetto Phishing – ai danni di un correntista, spetta alla banca dimostrare di aver fatto tutto il possibile, secondo il criterio della diligenza professionale, per scongiurare la frode servendosi di un sistema informatico adeguato ai rischi (Bancoposta).

Negata estradizione esecutiva verso la Turchia di un curdo (CA Roma, 2/2016 estr.)

Non può esser accolta la richiesta di estradizione della Turchia di un condannato di etnia curda perchè non è garantito il rispetto dei diritti fondamentali.