Informazioni utili

Il risarcimento del danno da infortunio sul lavoro: indenizzo INAIL, risarcimento del danno e danno biologico differenziale

Per danno differenziale si intende la differenza fra la somma corrisposta dall'INAIL a titolo di indennizzo e la somma che sarebbe spettata al lavoratore ove fossero state applicate le usuali tabelle di liquidazione del danno biologico (secondo il sistema cd. r.c., o dellaresponsabilità civile[http://www.canestrinilex.it/risorse/risarcimento_danno.html]). Speso accade che le società...

Leggi tutto

Vademecum sulle pene pecuniarie: rateizzazione, riscossione, conversione

Una sentenza penale di condanna può comportare il pagamento di una somma di denaro (sola o congiunta ad una pena detentiva) denominata pena pecuniaria. Secondo la nuova normativa, bisogna attendere che arrivi la *cartella esattoriale da Equitalia* con quantifica spese e/o multa - ammenda oltre spese di...

Leggi tutto

Patrocinio a spese dello Stato (ex gratuito patrocinio)

L'istituto del patrocinio a spese dello Stato (già "gratuito patrocinio") permette di farsi assistere da un avvocato e da un consulente tecnico scetli fiduciariamente, senza dover pagare le spese di difesa e le altre spese processuali, qualora ne riccorrano le condizioni.  "[...] Sono assicurati ai non...

Leggi tutto

Uso terapeutico di marijuana: un vademecum pratico

I derivati della marijuana possono essere preparati per indicazioni terapeutiche sufficientemente supportate dalla letteratura scientifica  (non solo quindi per sclerosi multipla, inappetenza da chemioterapia o HIV e nel trattamento del dolore)  dietro presentazione di prescrizione medica non ripetibile da parte di qualsiasi medico, ivi compreso quello di base, ma...

Leggi tutto
Leggi tutto

"Il primo uomo il quale difese il suo simile contro l'ingiustizia, la violenza, o la frode, con l'influenza della ragione e della parola, quegli fu il primo avvocato."

Articoli

Il delitto di tortura in Italia. Dall’habeas corpus alla norma penale (tesi di laurea)

Il fondamento del divieto di tortura va individuato, ben prima e con ben maggior livello di cogenza rispetto alle fonti internazionali, nella Costituzione, che al quarto comma dell’articolo 13, unico caso in tutta...

Estradizione verso l'estero e diritti fondamentali: una analisi critica

La clausola di salvaguardia comune vieta l’estradizione verso paesi che non rispettino i diritti fondamentali della persona, o che la espongano al rischio di tortura, trattamenti crudeli, disumani o degradanti o a persecuzione arbitraria...

Convenzione di Bruxelles sull'assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea

L'Italia ha ratificato, con Legge 21 luglio 2016, n. 149, la Convenzione di Bruxelles del 29 maggio 2000, relativa all’assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell’U.E., che si propone(va) di semplificare e rendere...

Sentenze

Coltivazione di una pianta di marijuana non è reato (Cass. 40030/16)

La coltivazione di una singola pianta sul terrazzo di 1 m di altezza e con 312 mg di principio attivo non è reato per mancanza di offensività in concreto. Corte di Cassazione sez. VI...

MAE e diritti fondamentali: obbligatorie le informazioni supplementari (Cass. 40032/16)

Anche nell'ambito di una esecuzione MAE, ove l'autorità giudiziaria dello Stato d'esecuzione disponga di elementi oggettivi, affidabili, accurati e debitamente aggiornati che attestino un rischio reale di trattamenti inumani o degradanti per le persone...

Detenzione ai fini di spaccio: fatto lieve? (cass. 38758/16)

51 grammi di cocaina pari a 141 dosi singole non sono fatto di lieve entità, dato che il fatto lieve ricorre solo in caso di minima offensività della condotta, in considerazione dal dato...