Archivia: 2013

9 Oct 2013
Sentenze

Indagine genetica, DNA, garanzie difensive (Cass. pen., 45959/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: prova scientifica, DNA, accertamento tecnico non ripetibile

Prova scientifica: gli esiti dell'indagine genetica condotta sul DNA, atteso l'elevatissimo numero delle ricorrenze statistiche confermative, tale da rendere infinitesimale la possibilità di un errore, presentano natura di prova, e non...

Leggi di più su 'Indagine genetica, DNA, garanzie difensive (Cass. pen., 45959/14)'...
8 Oct 2013
3 Oct 2013
Sentenze

Dire la verità non costituisce diffamazione (Cass. civ., sent. 22600/13)

Corte di Cassazione

Argomenti correlati: diritto di cronaca, diritto di critica, diffamazione, verità del fatto, esimente

La lesione dell'onore e della reputazione altrui non si verifica quando la diffusione a mezzo stampa delle notizie costituisce legittimo esercizio del diritto di cronaca, condizionato all'esistenza dei seguenti presupposti:...

Leggi di più su 'Dire la verità non costituisce diffamazione (Cass. civ., sent. 22600/13)'...
2 Oct 2013
Sentenze

Decadenza per tardività della contestazione dell'omessa segnalazione antiriciclaggio (CA Roma, sent. 517/13)

Corte di Appello di Roma

Argomenti correlati: riciclaggio, antiriciclaggio

L’art.3 della legge n.197 del 5 luglio 1991 (normativa “antiriciclaggio”) pone in capo al responsabile della dipendenza, dell'ufficio o di altro punto operativo di uno dei soggetti di cui...

Leggi di più su 'Decadenza per tardività della contestazione dell'omessa segnalazione antiriciclaggio (CA Roma, sent. 517/13)'...
11 Jul 2013
Sentenze

Separazione e tenore di vita (Cass. civ., 17199/2013)

Cassazione civile

Argomenti correlati: separazione, addebito, assegno di mantenimento

Non può costituire  motivo di addebito della separazione la circostanza che uno dei coniugi, pur non avendone la necessità, abbia voluto dedicarsi ad un'attività lavorativa retribuita purché tale decisione non...

Leggi di più su 'Separazione e tenore di vita (Cass. civ., 17199/2013)'...
1 Jul 2013
Sentenze

Stragi e tutela delle vittime (Cass. 28440/13)

Cassazione penale

Argomenti correlati: sragi, parte civile, Spese processuali, Patrocinio a spese dello Stato

L'accertamento della verità, per lo meno processuale, su episodi criminali di straordinario impatto sociale, fonti, non solo di acuta sofferenza per la massa dei soggetti direttamente o indirettamente lesi, ma...

Leggi di più su 'Stragi e tutela delle vittime (Cass. 28440/13)'...
15 Jun 2013
Informazioni utili

Codice a Sbarre Vademecum carcerario

Provincia Autonoma di Trento

Argomenti correlati: diritto carcerario

Questa guida ha lo scopo di offrire una “mappa territoriale” di tutti i servizi che si occupano di detenuti ed ex detenuti, affinché qualsiasi cittadino abbia necessità, sia esso libero...

Leggi di più su 'Codice a Sbarre Manuale pratico per il carcere di diritto penitenziario '...
11 Jun 2013
Articoli

Il reato di calunnia e l'esercizio del diritto di difesa

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: calunnia, reato, diritto di difesa, reato contro l'amministrazione della giustizia

L'imputato, nel corso del procedimento penale instaurato a suo carico (..), ben può negare, anche mentendo, nell'esercizio del suo "ius defendendi", costituzionalmente garantito (art.

Leggi di più su 'La calunnia e l'esercizio del diritto di difesa'...
11 Jun 2013
Articoli

Fermo amministrativo, sequestro penale, sequestro amministrativo e principio di tassatività

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Diritto amministrativo, diritto penale, diritto processuale penale, sequestro, principio di tassatività

Come noto, uno dei principi cardine del nostro ordinamento penale risulta essere quello di tassatività della legge penale, dal quale discende il divieto di estensione analogica in malam partem.

Leggi di più su 'Fermo amministrativo, sequestro penale, sequestro amministrativo e principio di tassatività'...
11 Jun 2013
Articoli

Giudizio abbreviato, indagini difensive: ancora ombre del rito inquisitorio

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: diritto processuale penale, giudizio abbreviato, poteri istruttori, giudice

La decisione di cui alla sentenza 31683/08 della Cassazione consente di riepilogare, seppure in sintesi, la successione normativa in tema di giudizio abbreviato anche alla luce dei numerosi interventi della...

Leggi di più su 'Rito abbreviato ed indagini difensive: ancora ombre del rito inquisitorio'...

Recenti Pubblicazioni

Italia condannata per violenza della polizia (Corte EDU, 21759/15)

Le persone sottoposte a fermo di polizia o che sono semplicemente condotte o invitate a presentarsi a un posto di polizia al fine dell’identificazione o dell’interrogatorio, e ,più in generale, tutte le persone sottoposte al controllo della polizia o di un'analoga autorità, si trovano in una situazione di vulnerabilità e le autorità hanno conseguentemente il dovere di proteggerle.

Indagato alloglotta: onere della prova (Cass. 33802/17)

Il giudice cautelare deve motivare con elementi specifici e correlati alla comune esperienza in ordine all'acquisita conoscenza della lingua italiana da parte di chi non l'ha avuta come madrelingua e, a fronte di circostanze non certo deponenti a favore della conoscenza da parte dell'indagato della lingua italiana non può replicare con mere asserzioni apodittiche, senza attestare di aver effettuato alcun accertamento.

Criticare il proprio difensore è reato? (Cass. 44917/17)

Il limite immanente all’esercizio del diritto di critica è essenzialmente quello del rispetto della dignità altrui, non potendo lo stesso costituire mera occasione per gratuiti attacchi alla persona ed arbitrarie aggressioni al suo patrimonio morale, anche mediante l’utilizzo di "argumenta ad hominem".

Cotivazione di marijuana è reato (Cass. 43849/17)

Coltivare 40 piante di marijuana contenenti 8,960 di THC puro (358 dosi singole) è reato.

Non esiste un diritto all'arma (CdS, 4334/17)

L'autorizzazione al possesso e al porto delle armi non integra un diritto all’arma, ma costituisce, infatti, il frutto di una valutazione discrezionale nella quale confluiscono sia la mancanza di requisiti negativi, sia la sussistenza di specifiche ragioni positive,

Rifiuto di farsi identificare (Cass., 42808/17)

Il rifiuto di consegnare il documento di riconoscimento al pubblico ufficiale integra il reato di cui agli artt. 4 T.U.L.P.S. e 294 del relativo regolamento, non già il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale, sanzionato invece dall'art. 651 c.p.: peraltro, la norma richiede che il pubblico ufficiale eserciti in concreto le pubbliche funzione al momento della richiesta.