Archivia: 2013

11 Jun 2013
Articoli

Presupposti e limiti del potere istruttorio del giudice nel giudizio abbreviato

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: diritto processuale penale, giudizio abbreviato, poteri istruttori, giudice

A seguito della modifica introdotta dalla legge Carotti (L. 16 dicembre 1999, n. 479) al codice di procedura penale è stato profondamente modificato l’impianto del giudizio abbreviato previsto dagli artt.

Leggi di più su 'Presupposti e limiti del potere istruttorio del giudice nel giudizio abbreviato'...
11 Jun 2013
Articoli

La tutela dell'ambiente nel processo penale

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: ambiente, parte civile

Sulla legittimazione alla costituzione di parte civile degli enti pubblici territoriali e/o enti esponenziali nei processi per reati ambientali.

Leggi di più su 'La tutela dell'ambiente nel processo penale: sulla costituzione di parte civile di un ente esponenziale (associazione ambientale)'...
11 Jun 2013
Articoli

Il riconoscimento informale durante la fase delle indagini preliminari: prova atipica o irrituale?

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: individuazione fotografica, riconoscimento fotografico, ricognizione di persona, prova atipica

Il codice di procedura penale ha operato, come noto, una scelta intermedia tra libertà e tassatività dei mezzi di prova, perché, pur riconoscendo con l'articolo 189 c.p.p.

Leggi di più su 'Il riconoscimento effettuato durante le indagini preliminari: prova atipica o prova irrituale?'...
11 Jun 2013
Articoli

La non punibilità della coltivazione di marijuana [cfr. anche Corte di Appello di Trento n.55/07]

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: coltivazione, mariuana, marijuana

AGGIORNAMENTO: La Corte di Cassazione a sezioni unite con sentenza 24 aprile - 10 luglio 2008, n.

Leggi di più su 'La coltivazione domestica di cannabis indica'...
11 Jun 2013
Articoli

(In)utilizzabilità dei precedenti di polizia (CED)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: precedenti di polizia, CED

Come è noto, in forza delle previsioni della l. 1 aprile 1981, n. 121 rubricata "Nuovo ordinamento dell'Amministrazione della pubblica sicurezza" è stato istituito presso il Dipartimento di pubblica sicurezza...

Leggi di più su 'La disciplina della (in)utilizzabilità dei cd. precedenti di polizia'...
1 Jun 2013
Articoli

Il volto costituzionale della pena (e i suoi sfregi)

prof. Andrea Pugiotto

Argomenti correlati: pena, paradigma vittimario, finalità rieducativa, ergastolo

Ecco, dunque, il ritratto disegnato dalla Costituzione: finalità rieducativa della pena, divieto incondizionato della morte come pena, divieto altrettanto incondizionato di pene inumane e degradanti.

Leggi di più su 'Il volto costituzionale della pena (e i suoi sfregi)'...
31 May 2013
Sentenze

Passaporto e pena sospesa condizionata (TAR Campania, 1195/13)

Tar Campania Salerno

Argomenti correlati: passaporto, sospensione condizionale

La condanna a pena sospesa condizionata determina anche prima del passaggio in giudicato comunque la impossibilità di ottenere passaporto o documenti validi per l'espatrio, in quanto sussiste comunque la necessità per...

Leggi di più su 'Passaporto e pena sospesa condizionata (TAR Campania, 1195/13)'...
26 May 2013
Sentenze

Diritto di cronaca, diritto all'oblio (Cass. civ. 16111/13)

Cassazione civile

Argomenti correlati: diritto di cronaca, libera manifestazione dl pensiero, diritto all'oblio

In tema di diffamazione a mezzo stampa, il diritto del soggetto a pretendere che proprie, passate vicende personali non siano pubblicamente rievocate (nella specie, il cd.

Leggi di più su 'Diritto di cronaca, diritto all'oblio (Cass. civ. 16111/13)'...

Recenti Pubblicazioni

Italia condannata per violenza della polizia (Corte EDU, 21759/15)

Le persone sottoposte a fermo di polizia o che sono semplicemente condotte o invitate a presentarsi a un posto di polizia al fine dell’identificazione o dell’interrogatorio, e ,più in generale, tutte le persone sottoposte al controllo della polizia o di un'analoga autorità, si trovano in una situazione di vulnerabilità e le autorità hanno conseguentemente il dovere di proteggerle.

Indagato alloglotta: onere della prova (Cass. 33802/17)

Il giudice cautelare deve motivare con elementi specifici e correlati alla comune esperienza in ordine all'acquisita conoscenza della lingua italiana da parte di chi non l'ha avuta come madrelingua e, a fronte di circostanze non certo deponenti a favore della conoscenza da parte dell'indagato della lingua italiana non può replicare con mere asserzioni apodittiche, senza attestare di aver effettuato alcun accertamento.

Criticare il proprio difensore è reato? (Cass. 44917/17)

Il limite immanente all’esercizio del diritto di critica è essenzialmente quello del rispetto della dignità altrui, non potendo lo stesso costituire mera occasione per gratuiti attacchi alla persona ed arbitrarie aggressioni al suo patrimonio morale, anche mediante l’utilizzo di "argumenta ad hominem".

Cotivazione di marijuana è reato (Cass. 43849/17)

Coltivare 40 piante di marijuana contenenti 8,960 di THC puro (358 dosi singole) è reato.

Non esiste un diritto all'arma (CdS, 4334/17)

L'autorizzazione al possesso e al porto delle armi non integra un diritto all’arma, ma costituisce, infatti, il frutto di una valutazione discrezionale nella quale confluiscono sia la mancanza di requisiti negativi, sia la sussistenza di specifiche ragioni positive,

Rifiuto di farsi identificare (Cass., 42808/17)

Il rifiuto di consegnare il documento di riconoscimento al pubblico ufficiale integra il reato di cui agli artt. 4 T.U.L.P.S. e 294 del relativo regolamento, non già il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale, sanzionato invece dall'art. 651 c.p.: peraltro, la norma richiede che il pubblico ufficiale eserciti in concreto le pubbliche funzione al momento della richiesta.