Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: pec

Decisioni

Notifica via pec con allegato sbagliato e non al domicilio eletto: nullità (Cass. 46507718)

Nulla citazione a giudizio via pec al difensore invece che al domicilio eletto. 

Decisioni

PEC per dialogare con gli uffici giudiziari: si, no, forse (Cass. 43184/18)

Il difensore può mendar PEC agli uffici giudiziari? Non si sa.

Decisioni

Notifica via PEC, pdf con pagine dispari (Cass. 35482/18)

Ordinanza del tribunale della libertà allegata alla PEC con solo pagine dispari: la legge non impone notifica integrale, quindi nessuna conseguenza.

Decisioni

Uso della PEC per il difensore a suo rischio (Cass. 26362/18)

Il difensore può dialogare con giudice via PE, ma a proprio rischio.

Decisioni

Inammissibile impugnazione via PEC (Cass. 25986/18)

Nella procedura penale mance una norma che consenta l’inoltro in via telematica degli atti di parte, che sono quindi inammissibili. 

Decisioni

Notifica via PEC con allegato incompleto o mancante? Nessuna nullità (Cass. 24937/18)

Nessuna nullità se notifica incompleta o allegato mancante, con la solita noncuranza sull'effettività della conoscenza. 

Decisioni

Notifica al difensore via PEC basta per l'imputato (Cass. 12309/18)

La notifica via posta elettronica certificata al difensore (di fiducia o di ufficio) - domiciliatario,  vale anche come notifica all'assistito: con buona pace della necessità di "conoscenza effettiva" del processo.

Decisioni

Citazione in giudizio dell'imputato a PEC sbagliata nullità insanabile (Cass. 4652/18)
L'omessa notifica dell'avviso di fissazione dell'udienza ad uno dei due difensori dell'imputato determina una nullità di ordine generale a regime intermedio: la nullità di ordine generale a regime intermedio, derivante...

Decisioni

Allegato sbagliato nella notifica con PEC, va provata catena di invio con SNT (Cass. 56280/17)

Ove il destinatario della notificazione a mezzo PEC proveniente da un ufficio giudiziario lamenti contenuto diverso da quello che si assume essergli stato trasmesso deve richiedere attestazione alla cancelleria. 

Decisioni

PEC non certifica contenuto del messaggio (Cass. 43498/17)
La mancata traduzione in udienza dell'imputato detenuto e regolarmente citato, in quanto attiene al diritto dello stesso a partecipare al dibattimento, determina una nullità generale ai sensi dell'art.

1 2 3 4