Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: incidente di esecuzione

Decisioni

Contumace o assente? (Cass. 18129/21)
Qualora l’imputato, già contumace, sia stato dichiarato assente nell’intervallo di temporale intercorrente tra la modifica dell’art. 420bis c. p. p. apportata dalla legge 28 aprile 2014 n.

Decisioni

Sospensione condizionale e giudice dell'esecuzione (Cass. 23746/20)
Revoca della sospensione condizionale: una volta acclarata una causa di revoca, il giudice dell’esecuzione può revocare il beneficio della sospensione condizionale della pena concesso in violazione dell’art. 164 c.

Decisioni

Nullità post riforma della contumacia: rescissione non incidente di esecuzione (Cass. 20705/20)

Giudicato penale e mancatga conosenza del processo? Rescissione del giudicato.

Decisioni

Impedimento professionale del difensore nel procedimento di sorveglianza e esecuzione (Cass. 18304/20)

Nel procedimento di sorveglianza non è rilevante l’impedimento del difensore per impegno professionale.

Decisioni

Processo in assenza e rescissione del giudicato (Cass. 2117/19)

Inammissibile incidente di esecuzione per remissione in termini se applicabile rescissione del giudicato, e attenzione a presupposti e onere di allegazione.

Decisioni

Remissione in termini per notifica al difensore all'insaputa dell'assistito? (Cass. 55136/18)
Per la restituzione nel termine per impugnare un provvedimento contumaciale notificato a mani del difensore di fiducia presso cui l’imputato ha volontariamente eletto domicilio, è necessaria l’allegazione (o la prova)...

Decisioni

Indennizzo per tuti i casi di detenzione ingiusta (Cass. 48993/17)

Va risarcita anche la detenzione ingiustamente patita a causa di erroneo ordine di esecuzione.

Articoli

Si ridetermina la pena definitiva per stupefacenti dopo la sentenza 32/14 Corte Costituzionale?
Quali effetti della sentenza 32/14 della Corte Costituzionale 32/14 sulle condanne passate in giudicato per spaccio di sostanze stupefacenti cd.

Decisioni

Modalità di esecuzione pena e misure alternative sono norme processuali no sostanziali (Cass. 25113/06)

Le norme che disciplinano l'esecuzione della pena e le condizioni di applicazione delle misure alternative alla detenzione non possono essere ritenute di natura penale sostanziale, sia perché non prevedono una nuova ipotesi di reato, sia perché non modificano ipotesi di reato già previste da altre disposizioni di legge penale.

Decisioni

Modalità esecutive della pena possono essere peggiorative (Cass. 24561/06)

Le disposizioni concernenti le misure alternative alla detenzione, in quanto non riguardano l'accertamento del reato e l'irrogazione della pena, ma attengono soltanto alle modalità esecutive della pena irrogata, non hanno carattere di norme penali sostanziali.