Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: prostituzione

sentenze

Cameriere prostitute, titolare condannata (Cass. 31198/19)
Sia l'induzione, che lo sfruttamento ed il favoreggiamento della prostituzione prescindono dal fatto che le persone offese siano già dedite alla prostituzione.

sentenze

Non amicizia ma favoreggiamento della prostituzione? (Cass. 2555/19)

Commette reato chi favorisce la prostituzione. 

sentenze

Prostituzione lede dignità umana, anche quando è frutto di scelta (Corte Cost. 141/19)

Prostituzione anche volontaria lede dignità umana.

sentenze

Marito favorisce prostituzione della moglie? Condannato (Cass. 15502/19)

L'attività di favoreggiamento della prostituzione è finita a titolo di dolo generico. 

sentenze

Cortesia? No, favoreggiamento alla prostituzione (Cass. 51830/18)

Favorire la prostituzione è reato nonostante il movente di amicizia o di solidarietà.

sentenze

Centro massaggi? No, bordello (Cass. 24325/18)

Relazione fra reato di esercizio di una casa di prostituzione e sfruttamento della prostituzione.

sentenze

Pubblicizzare su Internet prostitute è reato (Cass. 16292/18)

E' induzione alla prostituzione pubblicizzare  su siti internet la attività di prostitute mediante indicazione delle prestazioni offerte e dei relativi contatti telefonici.

sentenze

Tassista e favoreggiamento della prostituzione (Cass. 28212/16)

Quando integra il reato di favoreggiamento della prostituzione la condotta del conducente di un taxi, regolarmente munito della relativa licenza comunale, che si limiti ad accompagnare con l'autovettura sul luogo di lavoro persone dedite al meretricio?

sentenze

Titolare centro massaggi assolta, ma niente riparazione per l'ingiusta custodia cautelare (Cass. 200776/16)

Chi ha tollerato prestazioni erotiche in un centro massaggi ha colpa nella custodia cautelare ingiustamente sofferta?

sentenze

Prostituzione anche in videoconferenza (Cass. 17394/15)
Le prestazioni sessuali eseguite in videoconferenza, in modo da consentire al fruitore delle stesse di interagire in via diretta ed immediata con chi esegue la prestazione, con la possibilità di richiedere il compimento di atti sessuali determinati, assume il valore di atto di prostituzione.

1 2