Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: resistenza a pubblico ufficiale

Decisioni

Sputare per terra è oltraggio a pubblico ufficiale (Cass. 47879/19)

E' reato sputare per terra in direzione di un carabiniere. 

Decisioni

Senza violenza nessuna resistenza (Cass. 5209/19)

Resistenza passiva all'arresto: senza violenza non c'è reato. 

Decisioni

Canta a squarciagola, rifiuta di identificarsi e spintona i Carabinieri scambiati per delinquenti (Cass., 4462/19)

E' reato resistere a pubblici ufficiali anche se erroneamente scambiati per criminali: l'erronea supposizione della sussistenza di una causa di giustificazione deve basarsi su dati di fatto concreti.

Decisioni

Diritto di resistenza ad atti arbitrari del pubblico ufficiale (Cass. 4457/19)

E' scriminata la resistenza rispetto ad un atto arbitrario del pubblico ufficiale. 

Decisioni

Manifestazione caricata da polizia, reazione è reato (Cass. 47004/17)

E' reato opporre resistenza alla forza pubblica che carica una manifestazione.

Decisioni

Sdraiarsi per terra .. non è reato (Cass. 36754/17)
Non costituisce reato la non collaborazione con il pubblico ufficiale, quale sdraiarsi a terra per impedire agli agenti di avvicinarsi al'autovettura, rifiutando al contempo di liberarla dei propri effetti personali, condotta...

Decisioni

Non fermarsi allo stop degli agenti è reato? (Cass. 17061/17)

La fuga in auto da un posto di blocco è reato solo se lede o mette in pericolo la incolumità pubblica. 

Decisioni

Legittimo reagire a condotte illegittime del pubblico ufficiale (Cass. 43894/16)
Quando il pubblico ufficiale pone in essere una condotta oggettivamente illegittima, in assenza dei necessari presupposti legittimanti, e sulla base di una decisione da lui assunta autonomamente o comunque al...

Decisioni

Chiamare l'avvocato non è una minaccia (Cass., 20320/15)

Non costituisce minaccia interpellare il proprio avvocato per cercare di porre un freno ai continui controlli dei carabinieri.

Decisioni

Accompagnamento forzato illegittimo (Cass., 18957/14)

Accopagnamento forzato legittimo solo se non c'è collabrazione su identificazione o sospetto su falsità documenti.

1 2