Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: resistenza a pubblico ufficiale

Sentenze

Sdraiarsi per terra .. non è reato (Cass. 36754/17)
Non costituisce reato la non collaborazione con il pubblico ufficiale, quale sdraiarsi a terra per impedire agli agenti di avvicinarsi al'autovettura, rifiutando al contempo di liberarla dei propri effetti personali, condotta...

Sentenze

Legittimo reagire a condotte illegittime del pubblico ufficiale (Cass. 43894/16)
Quando il pubblico ufficiale pone in essere una condotta oggettivamente illegittima, in assenza dei necessari presupposti legittimanti, e sulla base di una decisione da lui assunta autonomamente o comunque al...

Sentenze

Chiamare l'avvocato non è una minaccia (Cass., 20320/15)
"Se mi fai la contravvenzione giuro che te la faccio pagare, chiamo il mio avvocato e ti querelo": la prospettazione di denunciare taluno all'autorità giudiziaria non costituisce, di per sè,...

Sentenze

Accompagnamento forzato illegittimo (Cass. pen., 18957/14)
L'accompagnamento forzato e la privazione della libertà personale dell'indagato è consentito solo nel caso in cui il soggetto richiesto o neghi ogni forma di collaborazione o fornisca generalità o documenti...

Sentenze

Accompagnamento coatto, fermo di identificazione, atto arbitrario del pubblico ufficiale (Cassazione pen., sent.4392/13)
E' arbitrario il comportamento dei pubblici ufficiali teso a far uscire coattivamente un privato dall?auto sulla quale è trasportato; il comportamento è sproporzionato se motivato dal fine di identificare un...

Sentenze

Resistenza a pubblico ufficiale, atto arbitrario, perquisizione domiciliare
La norma d'epoca fascista (Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773, art. 41 Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza o T. U. L. P. S.