Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: mobbing

Sentenze

Niente mobbing senza intento persecutorio (Cass. 30673/18)

L'elemento qualificante del mobbing non è l’illegittimità di singoli atti, bensì l’intento persecutorio che li unifica.

Sentenze

Demansionamento non significa sempre risarcimento (Cass. 13484/18)

Il danno da demansionamento va sempre provato, anche per presunzioni, dal lavoratore.

Sentenze

Straining e mobbing vanno risarciti (Cass. 3977/18)

Sia il mobbing che la sua form attenuanta (straining) giustificano la pretesa risarcitoria fondata sull'art. 2087 c.c., quando incidono sull'integrità fisica e sulla personalità morale del lavoratore.

Sentenze

Sanzioni disciplinari non dimostrano mobbing (Cass. 2116/16)
Non c'è mobbing senza specifico disegno vessatorio volto alla progressiva demolizione personale e professionale del lavoratore.