Etichetta: ingiuria

29 Nov 2016
Sentenze

Omosessuale non è un offesa (Cass. 50659/16)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: diffamazione, ingiuria, omosessualità

E' da escludere che il termine "omosessuale" (a differenza di appellattivi che pur indicando le prefernze sessuali sono denigratori) abbia conservato nel presente contesto storico un significato intrinsecamente offensivo come,...

Leggi di più su 'Omosessuale non è un offesa (Cass. 50659/16)'...
14 Sep 2016
Sentenze

Libertà di difesa consente offese (Cass. 38235/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: libera manifestazine del pensiero, diffamazione, ingiuria, diritto di critica, libertà di difesa

Non sono punibili le offese provenienti dal difensore, a patto che riguardino l'oggetto della causa in modo diretto ed immediato: ciò perchè il difensore esercita un diritto / dovere di...

Leggi di più su 'Libertà di difesa consente offese (Cass. 38235/16)'...
12 Sep 2016
Sentenze

Espressioni grevi fra militari sono reato (Cass. 37803/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ingiuria, diffamazione, diritto di critica, libera manifestazione del pensiero, reato militare

"Non capisci un cazzo, non sei un cazzo di nessuno" detto da un superiore gerarchico ad un suo sottoposto è  ingiuria militare aggravata e non esercizio di diritto di critica.

Leggi di più su 'Espressioni grevi fra militari sono reato (Cass. 37803/16)'...
2 Nov 2015
Sentenze

Sms con puntini di sospensione: è ingiuria (Cass. 44145/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ingiuria, sms

Perchè ci sia il reato di inguria non è necesario che il termine offensivo sia compiutamente trascritto o pronunciato, essendo sufficiente che esso sia inequivocamente sottinteso e percepito nel suo...

Leggi di più su 'Sms con puntini di sospensione: è ingiuria (Cass. 44145/15) '...
27 Aug 2015
Sentenze

"Leccaculo" è ingiuria (Cass. pen., 35013/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: era manifestazione del pensiero, diritto di critica, ingiuria, rapporto di lavoro

Il potere gerarchico o, comunque, di sovraordinazione consente di richiamare, ma non di ingiuriare Il lavoratore dipendente o di esorbitare dal limiti della correttezza e dei rispetto della dignità umana...

Leggi di più su '"Leccaculo" è ingiuria (Cass. pen., 35013/15)'...
18 Jun 2015
Sentenze

Sono arrivati gli sbirri non è sempre oltraggio (Cass. 25903/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: oltraggio, ingiuria, libera manifestazione del pensiero

'Ecco sono arrivati gli sbirri' non è reato se esprime una protesta contro l'astratta funzione della polizia e non è diretta a ledere i singoli pubblici ufficiali in ragione degli...

Leggi di più su 'Sono arrivati gli sbirri non è sempre oltraggio (Cass. 25903/15)'...
17 Jun 2015
Sentenze

Ti aspetto fuori non è una minaccia (Cass., 25517/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: minaccia, ingiuria, libera manifestazione del pensiero

"Sono più intelligente di te (..) ti aspetto fuori" sono espressioni penalmente irrilevanti: in particolare non è minaccia dire "ti aspetto fuori" per la sua sostanziale genericità, non potendo ritenersi...

Leggi di più su 'Ti aspetto fuori non è una minaccia (Cass., 25517/15)'...
3 Oct 2014
Sentenze

La speranza dell'altrui morte non è reato (Cass. pen., 41190/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: minaccia, libera manifestazione del pensiero, ingiuria

Desiderare la morte altrui non sta necessariamente a significare che si intenda offenderne l'onore e il decoro, non potendo quindi costituire ingiuria, nè - in quanto speranza - costituisce minaccia.

Leggi di più su 'La speranza dell'altrui morte non è reato (Cass. pen., 41190/14) '...
17 Oct 2011
Sentenze

"Stronzate" in una riunione è ingiuria (Cass., 37380/11)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ingiuria, diritto di critica, libera manifestazione del pensiero

"Lei dice solo stronzate" durante una riunione scolastica lede l'onore e il decoro perchè tende non ad una critica aspra, ma a squalificare la persona. 

Leggi di più su '"Stronzate" in una riunione è ingiuria (Cass., 37380/11)'...

Recenti Pubblicazioni

Indagato alloglotta: onere della prova (Cass. 33802/17)

Il giudice cautelare deve motivare con elementi specifici e correlati alla comune esperienza in ordine all'acquisita conoscenza della lingua italiana da parte di chi non l'ha avuta come madrelingua e, a fronte di circostanze non certo deponenti a favore della conoscenza da parte dell'indagato della lingua italiana non può replicare con mere asserzioni apodittiche, senza attestare di aver effettuato alcun accertamento.

Criticare il proprio difensore è reato? (Cass. 44917/17)

Il limite immanente all’esercizio del diritto di critica è essenzialmente quello del rispetto della dignità altrui, non potendo lo stesso costituire mera occasione per gratuiti attacchi alla persona ed arbitrarie aggressioni al suo patrimonio morale, anche mediante l’utilizzo di "argumenta ad hominem".

Cotivazione di marijuana è reato (Cass. 43849/17)

Coltivare 40 piante di marijuana contenenti 8,960 di THC puro (358 dosi singole) è reato.

Non esiste un diritto all'arma (CdS, 4334/17)

L'autorizzazione al possesso e al porto delle armi non integra un diritto all’arma, ma costituisce, infatti, il frutto di una valutazione discrezionale nella quale confluiscono sia la mancanza di requisiti negativi, sia la sussistenza di specifiche ragioni positive,

Rifiuto di farsi identificare (Cass., 42808/17)

Il rifiuto di consegnare il documento di riconoscimento al pubblico ufficiale integra il reato di cui agli artt. 4 T.U.L.P.S. e 294 del relativo regolamento, non già il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale, sanzionato invece dall'art. 651 c.p.: peraltro, la norma richiede che il pubblico ufficiale eserciti in concreto le pubbliche funzione al momento della richiesta. 

Rifiuta alcoltest: non c'è reato (Cass. 42255/17)

Non è punibile per speciale tenuità del fatto chi si rifiuta di sottoporsi ad alcoltest ma in concreto non ha recato pregiudizio effettivo alla circolazione e alla incolumità degli utenti della strada.