Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Argomento: errore medico

Sentenze

Ginecologo incide su libertà sessuale: reato se non c'è consenso esplicito (Cass. 18864/19)

Ginecologo che lede libertà sessuale compie un reato in assenza di consenso esplicito della paziente.

Sentenze

Errore medico, quali danni risarcibili? (Tr. Rieti, 9/11/2018)
Tutte le fattispecie di responsabilità sanitaria ricadono nell'ambito della responsabilità contrattuale, con la conseguenza dell'applicazione dei correlativi regimi della ripartizione dell'onere della prova, del grado della colpa e della prescrizione,...

Sentenze

Obbligo di vigilanza del ginecologo su ostetrica (Cass. 47801/18)

Medico deve vigilare sull’operato e sugli errori altrui che siano evidenti e non settoriali, in quanto tali rilevabili con l’ausilio delle comuni conoscenze del professionista medio.

Sentenze

Danno da omesso consenso informato (Tr. Napoli, 7889/07)

Non necessita di specifica prova la lesione del diritto alla autodeterminazione leso dalla omessa informazione (consenso informato), da determinarsi in via equitativa.

Sentenze

Mitgegangen, mitgefangen: medico in equipe responsabile per errore altrui (Cass. 22007/18)

Il medico che interviene con o dopo altri, o che si allontana per aver esaurito la il suo compito,  risponde comunque dell'errore altrui?

Sentenze

Mancanza di consenso informato: risarcimento sempre dovuto (Cass. 11749/18)

Il diritto ad essere informati sul trattamento sanitario è diritto a sé, e quindi se violato fonda il diritto al risarcimento. 

Sentenze

Medicina alternativa per curare il cancro? Necessario il giudizio controfattule (Cass. 7659/18)

Cure alternative sono reato solo se viene accertato che con cure tradizionali, il paziente sarebbe guarito o sarebbe sopravvissuto più a lungo o se l’intensità lesiva della patologia si sarebbe affievolita.

Sentenze

Diagnosi ritardata di malattia incurabile: colpa medica (Cass. 50975/17)

L'errore diagnostico e quindi la colpa medica si configura non solo quando, in presenza di uno o più sintomi di una malattia, il medico formuli una diangosi sbagliata,  ma anche quando si ometta di eseguire o disporre controlli ed accertamenti doverosi ai fini di una corretta formulazione della diagnosi: ciò che rileva è èperaltro anche aver privato il paziente di una sopravvivenza apprezzabile.

Sentenze

Responsabilità del medico post Balduzzi (Trib. Milano, 17 luglio 2014)
L'applicazione della  Legge Balduzzi porta secondo il giudice milanese ad un alleggerimento della responsabilità (anche) civile del medico ?ospedaliero?, che deriva dall?applicazione del criterio di imputazione della responsabilità risarcitoria indicato...

Sentenze

Dito amputato per errore medico, chi ne risponde? (Cass. 43988/13)

La responsabilità penale concorsuale per lavoro di equipe va verificata per ogni medico.

1 2