Risorse

26 Mar 2012
Sentenze

Integrazione probatoria ufficiosa (art. 507 c.p.p.) e principi del giusto processo

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: integrazione probatoria, potere d'ufficio, rito accusatorio, rito inquisitorio, potere d'ufficio del giudice, prova, dibattimento penale

L'art. 507 CPP non può essere interpretato (se se ne vuole dare una lettura costituzionalmente orientata) nel senso che al giudice va riconosciuto un ampio potere suppletivo tale da sopperire...

Leggi di più su 'Integrazione probatoria ufficiosa (art. 507 c.p.p.) e principi del giusto processo'...
26 Mar 2012
Sentenze

Accesso abusivo al sistema informatico (Cass. pen., 4694/12)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: accesso abusivo, sistema informatico, misure di sicurezza

Integra la fattispecie criminosa di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico protetto, prevista dall'art. 615-ter cod.

Leggi di più su 'Accesso abusivo al sistema informatico (Cass. pen., 4694/12)'...
26 Mar 2012
Sentenze

Anche in caso di reati commessi durante una manifestazione va provata la responsabilità del singolo

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Manifestazione, scontri, responsabilità di gruppo

La condotta dell'indagato non può esseere valutata complessivamente e in maniera indifferenziata neppure durante una manifestazione, come se si trattasse di un soggetto collettivo: va invece operata la necessaria distinzione...

Leggi di più su 'Non esiste una responsabilità penale di gruppo nemmeno durante una manifestazione'...
26 Mar 2012
Sentenze

Gli indizi dello spaccio non possono consistere in mere illazioni o giudizi stereotipati

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Testo Unico stupefacenti, indizi, fini di spaccio, misura cautelare, dosi, contante, bilancino, sostanza stupefacente

La valutazione della sussistenza dei gravi indizi di colpevolezza e delle esigenze cautelari non può basarsi su motivazione basata su formule stereotipati non tenendo conto di dati fattuali significativi quale...

Leggi di più su 'Gli indizi dello spaccio non possono consistere in mere illazioni o giudizi stereotipati'...
26 Mar 2012
Sentenze

Danno da perdita parentale

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: danno catastrofale, danno da perdita parentale, danno biologico, danno tanatologico, iure proprio, iure successionis, incidente stradale

Il danno da perdita parentale è ontologicamente diverso da quello che consegue alla lesione della integrità psicofisica (danno lato sensu, biologico)e si collega alla violazione di un diritto di rilevanza...

Leggi di più su 'Danno da perdita del rapporto parentale '...
26 Mar 2012
Sentenze

Risarcibilità del danno ai familiari della vittima di un grave incidente stradale

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: sinistro stradale, danno parentale, danno morale, danno biologico, iure proprio

In caso di gravi lesioni subite dal figlio convivente all'esito di sinistro stradale, il giudice deve ritenere provata la sofferenza inferiore (o patema d'animo) e lo sconvolgimento dell'esistenza che (anche)...

Leggi di più su 'Risarcibilità del danno ai familiari della vittima gravemente ferita'...
26 Mar 2012
Sentenze

Sequestrabile l'automobile solo se vi è collegamento stabile con l’attività di spaccio

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: guida, sequestro, COdice della Strada, sostanza stupefacenti, collegamento strutturale, sequestro della macchina

Nel caso di autovettura utilizzata per il trasporto di sostanza stupefacente destinata allo spaccio, per legittimare un sequestro non è sufficiente il semplice impiego in tale uso, ma è necessario...

Leggi di più su 'Sequestro dell'autovettura utilizzata per lo spaccio di sostanze stupefacenti'...
26 Mar 2012
Sentenze

Importazione di sostanze stupefacenti e locus commissi delicti

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: importazione, locus commissi delicti, Sostanze stupefacenti, cocaina, aeroporto

Il delitto di importazione di sostanze stupefacenti attraverso l’uso del mezzo aereo si consuma nel momento in cui la merce viene introdotta nello spazio aereo anche se non abbia ancora...

Leggi di più su 'Importazione di sostanze stupefacenti e locus commissi delicti '...
26 Mar 2012
Sentenze

Diffamazione, diritto di libera manifestazione del pensiero e organizzazioni che si ispirano al regime fascista

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: regime fascista, xenofobia, razzismo, nazismo, diritto di critica, diffamazione

Nonostante la fine del regime fascista, sono sopravvissute associazioni e organizzazioni politiche che, come Forza Nuova, si ispirano a questa ideologia e che, come nel caso in esame, pretendono di...

Leggi di più su 'Diffamazione, diritto di libera manifestazione del pensiero e organizzazioni che si ispirano al regime fascista'...
26 Mar 2012
Sentenze

Il diritto al silenzio non pregiudica l'indennizzo per ingiusta detenzione

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: diritto a non rispondere, indennizzo, riparazione, ingiusta detenzione

La scelta defensionale di avvalersi della facoltà di non rispondere non può valere ex se per fondare un giudizio positivo di sussistenza della colpa per il rispetto che è dovuto alle strategie...

Leggi di più su 'L'esercizio del diritto a non rispondere non pregiudica l'indenizzo per l'ingiusta detenzione'...

Recenti Pubblicazioni

Indagato alloglotta: onere della prova (Cass. 33802/17)

Il giudice cautelare deve motivare con elementi specifici e correlati alla comune esperienza in ordine all'acquisita conoscenza della lingua italiana da parte di chi non l'ha avuta come madrelingua e, a fronte di circostanze non certo deponenti a favore della conoscenza da parte dell'indagato della lingua italiana non può replicare con mere asserzioni apodittiche, senza attestare di aver effettuato alcun accertamento.

Criticare il proprio difensore è reato? (Cass. 44917/17)

Il limite immanente all’esercizio del diritto di critica è essenzialmente quello del rispetto della dignità altrui, non potendo lo stesso costituire mera occasione per gratuiti attacchi alla persona ed arbitrarie aggressioni al suo patrimonio morale, anche mediante l’utilizzo di "argumenta ad hominem".

Cotivazione di marijuana è reato (Cass. 43849/17)

Coltivare 40 piante di marijuana contenenti 8,960 di THC puro (358 dosi singole) è reato.

Non esiste un diritto all'arma (CdS, 4334/17)

L'autorizzazione al possesso e al porto delle armi non integra un diritto all’arma, ma costituisce, infatti, il frutto di una valutazione discrezionale nella quale confluiscono sia la mancanza di requisiti negativi, sia la sussistenza di specifiche ragioni positive,

Rifiuto di farsi identificare (Cass., 42808/17)

Il rifiuto di consegnare il documento di riconoscimento al pubblico ufficiale integra il reato di cui agli artt. 4 T.U.L.P.S. e 294 del relativo regolamento, non già il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale, sanzionato invece dall'art. 651 c.p.: peraltro, la norma richiede che il pubblico ufficiale eserciti in concreto le pubbliche funzione al momento della richiesta. 

Rifiuta alcoltest: non c'è reato (Cass. 42255/17)

Non è punibile per speciale tenuità del fatto chi si rifiuta di sottoporsi ad alcoltest ma in concreto non ha recato pregiudizio effettivo alla circolazione e alla incolumità degli utenti della strada.