Home
Lo studio
Risorse
Contatti
Lo studio

Sentenze

Danno da mancato consenso informato scritto (Cass. 7248/18)

La mancanza di un completo ed esauriente consenso informato del paziente, da parte del sanitario costituisce  un danno costituito dalle sofferenze conseguenti alla cancellazione o contrazione della libertà di disporre, psichicamente e fisicamente, di se stesso e del proprio corpo, patite dal primo in ragione della sottoposizione a terapie farmacologiche ed interventi medico - chirurgici collegati a rischi dei quali non sia stata data completa informazione. 

Sentenze

Ritardo diagnostico lede la dignità e va risarcito (Cass. 7260/18)

Il ritardo diagnostico lede il diritto di determinarsi liberamente rispetto a patologie ad esito certamente infausto connaturato alla lesione della dignità umana: va dunque risarcito. 

Sentenze

Divorzio e quota del TFR del coniuge (Cass. 7239/18)

Se il diritto al trattamento di fine rapporto nasce prima della domanda di divorzio, al coniuge non spetta alcuna quota.

Sentenze

Falsificare assegni è reato (Cass. 13086/18)

E' sempre reato la falsificazione di un assegno, bancario o circolare, anche se dotato di clausola di non trasferibilità perchè rimane girabile per l’incasso (cosiddetta girata impropria).

Sentenze

Mantenimento solo se disoccupazione incolpevole (Cass. 6886/18)

Assegno di mantenimento dovuto solo se la disoccupazione è incolpevole.

Sentenze

Trova assegno e aggiunge zeri (Cass. 12845/18)

Tenersi una  cosa smarrita che consenta di risalire al suo proprietario è furto, e riceverla da altri è ricettazione. 

Sentenze

Incasso di assegno di garanzia è reato (Cass. 12577/18)

Chi viola gli accordi e incassa  un assegno ricevuto in garanzia, appropriandosi della somma riscossa, commette il reato di appropriazione indebita. 

 

Sentenze

Reato coltivare 0,7 g di marijuana? (Cass. 12226/18)
Qualsiasi attività non autorizzata di coltivazione di marijuana è reato, anche quando sia realizzata per la destinazione del prodotto ad uso personale: quanto alla offensività in concreto, intesa come prova della...

Sentenze

Legittimo MAE processuale per interrogatorio (Cass. 10251/18)
Mandato di Arresto Europeo processuale richiesto per un interrogatorio? Le esigenze della autorità emittente non possono essere oggetto di verifica diretta da parte dell’autorità richiesta. Corte di Cassazione, sez.

Sentenze

Notifica al difensore via PEC basta per l'imputato (Cass. 12309/18)

La notifica via posta elettronica certificata al difensore (di fiducia o di ufficio) - domiciliatario,  vale anche come notifica all'assistito: con buona pace della necessità di "conoscenza effettiva" del processo.

1 2 3 4 5 ... 58