Etichetta: ne bis in idem

16 Sep 2015
Sentenze

Omesso versamento IVA e ne bis in idem (Trib. Bergamo, 2015)

Tribunale di Bergamo

Argomenti correlati: ne bis in idem, IVA, diritto penale europeo

In tema di omessa versamento IVA la doppia sanzione amministrativa e penale è compatibile con previsione dell' art. 50 CDFUE, interpretato alla luce dell'art. 4 prof. n.

Leggi di più su 'Omesso versamento IVA e ne bis in idem (Trib. Bergamo, 2015)'...
11 May 2015
Sentenze

Ne bis in idem penale aministrativo 10 bis (Cass., 19334/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ne bis in idem, reati tributari, CEDU

Il doppio binario penale - amministrativo previsto in materia tributaria fa sorgere non irrilevanti dubbi di compatibilita con la normativa Eurounitaria; esclusa la possiiblità di una interpretazione conforme, l'unica via...

Leggi di più su 'Ne bis in idem penale aministrativo 10 bis (Cass., 19334/15)'...
21 Apr 2015
Sentenze

Incostituzionale doppia sanzione per omesso versamento IVA (Trib., Bologna, 21.4.2015)

Tribunale di Bologna

Argomenti correlati: ne bis in idem, reati tributari, CEDU

Sollevata questione di legittimità costituzionale della norma che punisce penalmente l'omesso versamento dell'IVA (10ter), per violazione dell’art. 117, primo comma,della Costituzione, in relazione all’art. 4 del Protocollo n.

Leggi di più su 'Incostituzionale doppia sanzione per omesso versamento IVA (Trib., Bologna, 21.4.2015)'...
21 Apr 2015
Sentenze

Ne bis in idem tra sanzioni penali ed amministrative? la QLC di Bologna (Tr.Bo. 21.4.2015)

Tribunale di BOlogna

Argomenti correlati: ne bis in idem

Divieto di un secondo giudizio per il delitto di omesso versamento  dell'IVA? L'atto di promovimento della questione di legittimità costituzionale sulla applicabilita' del divieto nel caso in  cui  all'imputato  sia stata  comminata  per...

Leggi di più su 'Ne bis in idem tra sanzioni penali ed amministrative? la QLC di Bologna (Tr.Bo. 21.4.2015) '...
10 Feb 2015
Sentenze

Ne bis in idem per sanzioni amministrative e sanzioni penali (Corte EDU, 53753/12) )

Corte Europea per i diritti dell'uomo

Argomenti correlati: CEDU, ne bis in idem

Viola il principio del ne bis in idem garantito dall’articolo 4 del Protocollo n. 7 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo la duplicazione (dei procedimenti e) delle sanzioni, amministrativa e penale. A Strasburgo...

Leggi di più su 'Ne bis in idem per sanzioni amministrative e sanzioni penali (Corte EDU, 53753/12) )'...
17 Oct 2014
Sentenze

Procedimento amministrativo e ne bis in idem (Tr. Brindisi, 2881/14)

Tribunale di Brindisi

Argomenti correlati: ne bis in idem, CEDU

Anche il procedimento amministrativo, facendo applicazione dei c.d. criteri Engel, può integrare una “accusa in materia penale” ai sensi dell’art.

Leggi di più su 'Procedimento amministrativo e ne bis in idem (Tr. Brindisi, '...
8 Jul 2014
Sentenze

Bis in idem in assenza di trattati internazionali (Cass. pen., 29664/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ne bis in idem, sentenza straniera

Il principio ne bis in idem rispetto alle sentenze straniere non è principio generale di diritto riconducibile alla categoria delle norme dei diritto internazionale generalmente riconosciuto, oggetto di ricezione automatica...

Leggi di più su 'Bis in idem in assenza di trattati internazionali (Cass. pen., 29664/14)'...
30 Jun 2014
Sentenze

Giudicato penale e azione amministrativa (Cons. Stato 3282/14)

Consiglio di Stato

Argomenti correlati: ne bis in idem, processo penale, processo amministrativo

Laddove l'autorità amministrativa non abbia preso parte al giudizio penale concluso con l’assoluzione del ricorrente non sussiste alcun vincolo di giudicato ex art. 652 c.p.p.

Leggi di più su 'Giudicato penale e azione amministrativa (Cons. Stato 3282/14)'...
5 Jun 2014
Sentenze

Ne bis in idem ex art. 54 CAAS e sentenza di non luogo a procedere

Corte di giustizia

Argomenti correlati: ne bis in idem, Schengen, diritto comunitario

L’articolo 54 della convenzione di applicazione dell’Accordo di Schengen, del 14 giugno 1985, tra i governi degli Stati dell’Unione economica Benelux, della Repubblica federale di Germania e della Repubblica francese...

Leggi di più su 'Ne bis in idem ex art. 54 CAAS e sentenza di non luogo a procedere'...

Recenti Pubblicazioni

Telecamere e spazi condominiali (Cass. 34151/17)

La tutela della vita privata contro le telecamere vale solo per quegi spazi al quale altri non possano accedere senza il consenso del titolare, sempre che sia destinato a rimanere riservato ciò che avviene in quello spazio.

Carcere e dignità umana (Cass. 27766/17)

Affinchè la pena non si risolva in un trattamento inumano e degradante, nel rispetto dei principi di cui agli artt. 27, terzo comma Cost. e 3 Convenzione EDU, lo stato di salute è incompatibile con il regime carcerario quando determini un'esistenza al di sotto della soglia di dignità che deve essere rispettata pure nella condizione di restrizione carceraria.

Minore ferito: colpa del genitore? (Cass. 26257/17)

Minore infila la mano nel frullatore: quando rileva la condotta (omissiva) del genitore rispetto ad un evento lesivo che il minore si è autoinflitto a seguito di un comportamento evidentemente frutto della sua incapacità di percepire il pericolo ed i rischi?

Apologia di reato tramite Facebook (Cass. 24103/17)

L’attività di proselitismo, fondata su ragioni di carattere etnico o religioso, ben può essere effettuata mediante i canali telematici - tra i quali occorre certamente comprendere il soda network denominato Facebook - attraverso cui si mantengono i contatti tra gli aderenti o i simpatizzanti, mediante la diffusione di documenti e testi apologetici, la programmazione di azioni dimostrative, la raccolta di elargizioni economiche, la segnalazione di persone responsabili di avere operato a favore della causa propagandata.

Simboli religiosi e ordine pubblico: no al porto del Kirpan (Cass. 24084/17)

Nessun credo religioso può legittimare il porto in luogo pubblico di armi o di oggetti atti ad offendere

Furto di bene abbandonato non è reato (Cass. 23093/17)

Non può ritenersi compatibile con il principio di offensività la declaratoria di responsabilità per il reato di furto avente ad oggetto un vecchio cartello di segnaletica stradale arrugginito, ormai sostituito dall'Amministrazione.