15 Jun 2013

Codice a Sbarre Manuale pratico per il carcere di diritto penitenziario

Provincia Autonoma di Trento

Taggato: diritto carcerario

Questa guida ha lo scopo di offrire una “mappa territoriale” di tutti i servizi che si occupano di detenuti ed ex detenuti, affinché qualsiasi cittadino abbia necessità, sia esso libero o ristretto, possa facilmente trovare il servizio a lui/lei più utile.

Una delle difficoltà che emerge con maggior frequenza, sia nelle consulenze alle famiglie che ai servizi o ai detenuti stessi, è una scarsa informazione in merito alle questioni in cui ci si imbatte quando si ha a che fare con il processo penale.

Questo testo è diviso in sezioni per rendere velocemente fruibili le varie informazioni.

Nella prima sezione abbiamo inquadrato il mondo penitenziario, così da offrire una base sufficiente a tutte le persone, per comprendere in che contesto si opera.

La seconda sezione è stata pensata per le persone che intendano impegnarsi nel mondo penitenziario come volontari, in particolare nella figura dell’assistente volontario nelle carceri.

Nella terza sezione abbiamo approfondito le fasi dall’indagine alla pena, tutto l’iter e le figure professionali coinvolte nelle varie fasi processuali e di esecuzione penale.

La quarta sezione è invece il frutto del monitoraggio fatto sul territorio, vi è una lista divisa per le due Province, degli enti che a vario titolo offrono servizi per detenuti, ex detenuti, familiari. 


(scarica il file Codice a Sbarre Vademecum per il Carcere in .pdf)

Pubblicato da: Provincia Autonoma di Trento, 2013

Autori della parte giuridica gli Avvocati per la Solidarietà di Trento e Rovereto (in particolare: avv. Nicola Canestrini, avv. Valentina Carollo, avv. Giovanni Guarini) e l’avv. Chiara Pontalti

 

INDICE

Principi fondativi del volontariato penitenziario

A chi si rivolge il vademecum

Perché il volontariato

Perché il volontariato penitenziario 

Parte I. Il “pianeta carcere” 

1. Il Quadro normativo  

2. Gli istituti penitenziari  

3. La struttura del carcere  

4. Gli UEPE (Uffici di Esecuzione Penale Esterna)

 5. Gli operatori penitenziari

 6. Le persone private della libertà 

Parte II. L’assistente volontario penitenziario 

1. Ruolo del volontariato penitenziario (art.17, art.78)

 Specificità del volontariato penitenziario

Aree d’intervento dell’assistente volontario ex art.78 

Parte III. Approfondimento giuridico 

1. La fase di merito

 a) Le indagini

b) L’avvocato difensore

c) Il Pubblico Ministero

 d) Il GIP

 e) Il GUP

 f) Le limitazioni della libertà personale 

g) L’udienza di convalida

h) Le misure cautelari

i) Il Tribunale per il riesame

l) La scarcerazione

2. Il processo

 a) L’udienza preliminare

 b) Il giudizio ordinario

c) I riti alternativi

 d) Riti speciali

 e) Appello e Ricorso in Cassazione

f) Recidività e legge ex Cirielli 

3. La fase di esecuzione

 a) Le figure

b) Le Leggi

c) Misure alternative, permessi, altri benefici

Il detenuto straniero

Il detenuto tossicodipendente

Parte IV. Monitoraggio Regione Trentino Alto Adige 

 

(scarica il file Codice a Sbarre Vademecum per il Carcere in .pdf)

Recenti Pubblicazioni

"Cane maltrattato" è diritto di critica (Cass. 55739/17)

In riferimento all'esercizio del diritto di critica, la verità del fatto assume un rilievo più limitato e necessariamente affievolito rispetto al diritto di cronaca, in quanto la critica, quale espressione di opinione meramente soggettiva, ha per sua natura carattere congetturale, che non può, per definizione, pretendersi rigorosamente obiettiva ed asettica.

Spacciarsi come fotografo per adescare è reato (Cass. 55481/17)

E' reato la falsa attribuzione di una qualifica professionale, laddove la nozione di professione va considerata in senso ampio, cioè come qualità personale cui la legge attribuisce effetti giuridici in quanto individua un soggetto nella collettività sociale.

Spese ordinarie e spese straordinarie nel mantenimento dei figli

Le spese ordinarie sono comprese nell'assegno di mantenimento deciso al momento della separazione, quelle straordinarie no: la distinzione nel silenzio della legge è affidata all'interprete.

Fotografare caserme è reato?

Fotografare caserme o altri siti di intresse militare viola il segreto militare e può costituire reato?

Convivente legge email: è reato (Cass. 52572/17)

Integra il reato di accesso abusivo a sistema informatico la condotta di chi accede abusivamente all'altrui casella di posta elettronica, trattandosi di una spazio di memoria, protetto da una password personalizzata, di un sistema informatico destinato alla memorizzazione di messaggi, o di informazioni di altra natura, nell'esclusiva disponibilità del suo titolare, identificato da un account registrato presso il provider del servizio.

Criticare condotta professionale non è diffamazione (Cass. 52578/17)

Contestazione disciplinare o diffamazione? Se si critica la condotta professionale non c'è reato, che invece c'è se si critica la persona.