Categoria: Sentenze

2 Mar 2011
Sentenze

Confuso, sudato e positivo a cannabis e MDMA? (GIP Bz, 2013)

Tribunale di Bolzano

Argomenti correlati: guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, reati stradali

In nome del popolo italiano, il Giudice per le indagini preliminari, dott. Walter Pelino, all'udienza del 15.02.2011 ha emesso la seguente

Leggi di più su 'Confuso, sudato e positivo a cannabis e MDMA? (GIP Bz, 2013)'...
12 Feb 2011
Sentenze

Guida con patente straniera non convertita oltre l'anno di redenza non costituisce reato

Tribunale di Rovereto

Argomenti correlati: guida, patente straniera, COdice della Strada, residente, conversione

Coloro i quali sono residenti in Italia da oltre un anno e continuano a guidare con la sola patente straniera in corso di validità si applicano le sanzioni previste per...

Leggi di più su 'Guida con patente estera non costituisce reato (Tribunale di Rovereto, 12 febbraio 2011)'...
13 Jan 2011
Sentenze

Ammonimento per stalking per ripicca (TAR Campania, 114/2011)

Nicola Canestrini and Tar Campania

Argomenti correlati: stalking

Il provvedimento di ammonimento per stalking, quando non sia fondato su elementi di prova certi ed univoci dei fatti e dei comportamenti da perseguire, potrebbe divenire strumento di ripicca o...

Leggi di più su 'Ammonimento per stalking per ripicca (TAR Campania, 114/2011)'...
10 Nov 2010
Sentenze

Rapporto cliente ed avvocato e equo processo (Sakhnovskiy Case, Grand Chamber, 2010)

Grand Chamber

Argomenti correlati: CEDU, processo equo, fair trial, Sakhnovskiy, rapporto cliente avvocato

An accused's right to communicate with his lawyer without the risk of being overheard by a third party is one of the basic requirements of a fair trial in a...

Leggi di più su 'Rapporto cliente ed avvocato e equo processo (Sakhnovskiy Case, Grand Chamber, 2010)'...
28 Oct 2010
Sentenze

Dare del razzista ad un fascista non è reato (Cass. pen. sentenza 4938/2010)

Corte di Cassazione

Argomenti correlati: forza nuova, fascisti, diritto di cronaca, diffamazione, libera manifestazione del pensiero

Nella dimensione dimensione storica, qualifiche di xenofobia, razzismo, violenza ed antisemitismo sono intimamente connaturati e strutturalmente coessenziali alla ideologia nazista e fascista: dare dunque del razzista ad un fascista non...

Leggi di più su 'Dare del razzista ad un fascista non è reato (Cass. pen. sentenza 4938/2010)'...
8 Jul 2010
Sentenze

No all'estradizione verso Turchia: non rispetta i diritti umani (Cass. 32685/10)

Cassazione penale

Argomenti correlati: estradizione, turchia

L'art. 698, primo comma, c.p.p. sancisce che "Non può essere concessa l'estradizione [..] quando vi è ragione di ritenere che l'imputato o il condannato verrà sottoposto [..] a pene o...

Leggi di più su 'No all'estradizione verso Turchia: non rispetta i diritti umani (Cass. 32685/10)'...
5 Jul 2010
Sentenze

Illegittima l'aggravante della clandestinità (Corte cost., sentenza 249/2010)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Clandestinità, Pacchetto sicurezza, immigrazione

Il principio costituzionale di eguaglianza in generale non tollera discriminazioni fra la posizione del cittadino e quella dello straniero.

Leggi di più su 'Illegittima l'aggravante della clandestinità'...
14 May 2010
Sentenze

Cittadinanza, serve la riabilitazione (Tar Brescia, 1731/10)

Tar Brescia

Argomenti correlati: cittadinanza, riabilitazion, estinzione del reato

La estinzione di "ogni effetto penale" ex. art. 445/2 c.p.p. non equivale alla riabilitazione e quindi non rimuove la causa ostativa alla concessione della cittadinanza.

Leggi di più su 'Cittadinanza, serve la riabilitazione (Tar Brescia, 1731/10)'...
25 Jan 2010
Sentenze

Effetti in malam partem di atti comunitari (Corte cost, 28/2010)

Corte Costituzionale

Argomenti correlati: diritto penale europeo

No a effetti in mala partem di una fonte sovranazionale: l’efficacia diretta di una direttiva è ammessa – secondo la giurisprudenza comunitaria e italiana – solo se dalla stessa derivi...

Leggi di più su 'Effetti in malam partem di atti comunitari (Corte cost, 28/2010)'...
28 Apr 2009
Sentenze

Riconoscimento fotografico (Assise Milano, aprile 2009)

Corte di Assise di Miano

Argomenti correlati: individuazione fotografica, riconoscimento fotografico, ricognizione di persona, prova atipica

Le ricerche psicologiche hanno dimostrato che nel corso del riconoscimento fotografico il testimone è chiamato a cercare di formare nella sua memoria, unendo i frammenti particolari del volto della persona...

Leggi di più su 'Ricognizione riconoscimento fotografico (Assise Milano, aprile 2009)'...

Recenti Pubblicazioni

"Cane maltrattato" è diritto di critica (Cass. 55739/17)

In riferimento all'esercizio del diritto di critica, la verità del fatto assume un rilievo più limitato e necessariamente affievolito rispetto al diritto di cronaca, in quanto la critica, quale espressione di opinione meramente soggettiva, ha per sua natura carattere congetturale, che non può, per definizione, pretendersi rigorosamente obiettiva ed asettica.

Spacciarsi come fotografo per adescare è reato (Cass. 55481/17)

E' reato la falsa attribuzione di una qualifica professionale, laddove la nozione di professione va considerata in senso ampio, cioè come qualità personale cui la legge attribuisce effetti giuridici in quanto individua un soggetto nella collettività sociale.

Spese ordinarie e spese straordinarie nel mantenimento dei figli

Le spese ordinarie sono comprese nell'assegno di mantenimento deciso al momento della separazione, quelle straordinarie no: la distinzione nel silenzio della legge è affidata all'interprete.

Fotografare caserme è reato?

Fotografare caserme o altri siti di intresse militare viola il segreto militare e può costituire reato?

Convivente legge email: è reato (Cass. 52572/17)

Integra il reato di accesso abusivo a sistema informatico la condotta di chi accede abusivamente all'altrui casella di posta elettronica, trattandosi di una spazio di memoria, protetto da una password personalizzata, di un sistema informatico destinato alla memorizzazione di messaggi, o di informazioni di altra natura, nell'esclusiva disponibilità del suo titolare, identificato da un account registrato presso il provider del servizio.

Criticare condotta professionale non è diffamazione (Cass. 52578/17)

Contestazione disciplinare o diffamazione? Se si critica la condotta professionale non c'è reato, che invece c'è se si critica la persona.