Categoria: Sentenze

23 Apr 2013
Sentenze

Occupazione simbolica non è reato (Tr. Trento, 23/4/2013)

Tribunale di Trento

Argomenti correlati: occupazione, invasione di edifici, violenza privata

Non costituisce reato l'occupazione di un terreno (qui: destinato ad ospitare una base militare), quando la condotta si esaurisce nel volgere di un periodo di tempo assolutamente limitato, e secondo...

Leggi di più su 'Occupazione simbolica non è reato (Tr. Trento, 23/4/2013)'...
26 Mar 2013
Sentenze

Coltivazione domestica di una pianta di marijuana è inoffensiva (Cass. pen., sent. 25674/2011)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: coltivazione domestica di cannabis, Testo Unico stupefacenti, principio di offensività

Giusti i principi espressi dalla Corte Costituzionale (sent. 360/1995) non è punibile la coltivazione di una sola pianta di marijuana perchè inoffeniva in concreto rispetto al bene giuridico tutelato, cioè...

Leggi di più su 'Coltivazione di una pianta di marijuana non nuoce alla salute pubblica (Cass. pen., sent. 25674/2011)'...
18 Mar 2013
Sentenze

Coltivazione di marijuana senza principio attivo non è reato (Cass.pen., 18 marzo 2013, n. 12612)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: coltivazione; sostanza stupefacente; offensività

Non c'è il reato di colitvazione senza principio attivo: ai fini della configurabilità del reato di coltivazione non autorizzata di piante dalle quali sono estraibili sostanze stupefacenti,è necessario accertare la...

Leggi di più su 'Coltivazione di sostanza stupefacente e offensività'...
7 Mar 2013
Sentenze

SituazIone convulsa in Egitto: no estradizione (Cas. 10905/13)

Cassazione penale

Argomenti correlati: estradizione, diritti umani, Egitto

In tema di decisione sull'estradizione, ai fini di possibili violaioni di diritti umani va affermta la rilevanza anche di situazioni di fatto riconducibili all'agire delle istituzioni pubbliche; la presenza in...

Leggi di più su 'SituazIone convulsa in Egitto: no estradizione (Cas. 10905/13)'...
26 Feb 2013
Sentenze

Akerberg Fransson contro Svezia: CEDU, diritto tributario penale, ne bis in idem (Corte di giustizia

Corte di Giustizia

Argomenti correlati: CEDU, diritto comunitario, diritto dell'unione europea, ne bis in idem, diritto tributario penale

Il diritto dell’Unione non disciplina i rapporti tra la Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, firmata a Roma il 4 novembre 1950, e gli...

Leggi di più su 'Akerberg Fransson: CEDU, diritto tributario penale, ne bis in idem (Corte di giustizia, C‑617/10)'...
26 Feb 2013
Sentenze

Melloni contro Spagna: contumacia e mandato di arresto europeo (Corte di Giustizia, C‑399/11)

Corte di giustizia

Argomenti correlati: contumacia, CEDU, Trattato di Lisbona, Mandato di arresto europeo

il diritto dell’imputato a comparire è un elemento essenziale del diritto ad un equo processo, ma non può ascriversi alla categoria dei diritti assoluti. L’imputato può infatti rinunciarvi sia in modo esplicito che tacito.

Leggi di più su 'Melloni: contumacia e mandato di arresto europeo (Corte di Giustizia, C‑399/11)'...
26 Feb 2013
Sentenze

Domanda di estradizione: decorrenza del termine dei 40 giorni (Cass. 9092/13)

Cassazione penale and Nicola Canestrini

Argomenti correlati: estradizione, turchia

Nel regime retto dalla Convenzione Europea di estradizione, ove sia stata applicata provvisoriamente una misura coercitiva a norma dell'art. 715 c.p.p.

Leggi di più su 'Domanda di estradizione: decorrenza del termine dei 40 giorni (Cass. 9092/13)'...
17 Jan 2013
Sentenze

Concorso di persone e responsabilità personale (Cass., 2566/13)

Cassazione penale

Argomenti correlati: furto, concorso di persone, responsabiltà penale personale

Responsabilità penale personale: il caso di scuola. Se non è possibile individuare il responsabile fra due unici sospettati, vanno assolti (e non condannati) entrambi.

Leggi di più su 'Concorso di persone e responsabilità personale (Cass., 2566/13)'...
13 Oct 2012
Sentenze

Condanna non sempre ostativa alla cittadinanza (TAR Lazio, 9323/12)

TAR Lazio

Argomenti correlati: cittadinanza, estinzione del reato

In caso di diniego di cittadinanza in ragione di una condanna per furto risalente nel tempo, l'Amministrazione deve dare adeguatamente conto delle specifiche scelte effettuate, evidenziando quali motivi inducano a...

Leggi di più su 'Condanna non sempre ostativa alla cittadinanza (TAR Lazio, 9323/12)'...

Recenti Pubblicazioni

"Cane maltrattato" è diritto di critica (Cass. 55739/17)

In riferimento all'esercizio del diritto di critica, la verità del fatto assume un rilievo più limitato e necessariamente affievolito rispetto al diritto di cronaca, in quanto la critica, quale espressione di opinione meramente soggettiva, ha per sua natura carattere congetturale, che non può, per definizione, pretendersi rigorosamente obiettiva ed asettica.

Spacciarsi come fotografo per adescare è reato (Cass. 55481/17)

E' reato la falsa attribuzione di una qualifica professionale, laddove la nozione di professione va considerata in senso ampio, cioè come qualità personale cui la legge attribuisce effetti giuridici in quanto individua un soggetto nella collettività sociale.

Spese ordinarie e spese straordinarie nel mantenimento dei figli

Le spese ordinarie sono comprese nell'assegno di mantenimento deciso al momento della separazione, quelle straordinarie no: la distinzione nel silenzio della legge è affidata all'interprete.

Fotografare caserme è reato?

Fotografare caserme o altri siti di intresse militare viola il segreto militare e può costituire reato?

Convivente legge email: è reato (Cass. 52572/17)

Integra il reato di accesso abusivo a sistema informatico la condotta di chi accede abusivamente all'altrui casella di posta elettronica, trattandosi di una spazio di memoria, protetto da una password personalizzata, di un sistema informatico destinato alla memorizzazione di messaggi, o di informazioni di altra natura, nell'esclusiva disponibilità del suo titolare, identificato da un account registrato presso il provider del servizio.

Criticare condotta professionale non è diffamazione (Cass. 52578/17)

Contestazione disciplinare o diffamazione? Se si critica la condotta professionale non c'è reato, che invece c'è se si critica la persona.