Archivia: 2016

13 Oct 2016
Sentenze

Reati sessuali su minori impongono perizia (Cass. 43245/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: reati sessuali

Con riferimento a reati sessuali su minori in tenera età è illegittimo il rifiuto del giudice di disporre una perizia psicologica in contraddittorio al fine di accertare l'aderenza alla realtà...

Leggi di più su 'Reati sessuali su minori impongono perizia (Cass. 43245/16)'...
12 Oct 2016
Sentenze

Confidenze intercettate devono essere gravi , precise, concordanti (Cass. 42981/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: indizi, intercettazioni

Gli elementi di prova raccolti nel corso delle intercettazioni di conversazioni alle quali non abbia partecipato l'imputato, costituiscono fonte di prova diretta soggetta al generale criterio valutativo dei libero convincimento...

Leggi di più su 'Confidenze intercettate devono essere gravi , precise, concordanti (Cass. 42981/16)'...
11 Oct 2016
Sentenze

Inosservanza obbligo di fermarsi non è reato (Cass. 42951/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: reati stradali

L'inosservanza dell'obbligo di fermarsi all'invito degli agenti in servizio di polizia stradale - integra la violazione amministrativa dall'art. 192, comma primo, cod. strad. e non il reato di cui all'art.

Leggi di più su 'Inosservanza obbligo di fermarsi non è reato (Cass. 42951/16) '...
7 Oct 2016
Sentenze

Divulgazione di materiale pedopornografico (Cass., 42433/16)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: pedoporn, filesharing

L'utilizzo di programmi di file sharing (Emule, ..) che comportino l'automatica condivisione dei matriale pedoporngrafico con altri utenti, non implica per ciò solo, ed in assenza di ulteriori specifici elementi,...

Leggi di più su 'Divulgazione di materiale pedopornografico (Cass., 42433/16) '...
6 Oct 2016
Sentenze

Risarcimento del danno, interessi, rivalutazione (Cass., 19987/16)

Cassazione civile

Argomenti correlati: risarcimento del danno, interessi, rivalutazione, risarcimento

Nel caso di ritardato adempimento d’una obbligazione di valore, quale è quella che ha ad oggetto il risarcimento del danno aquiliano, la liquidazione deve avvenire dapprima rivalutando il credito all’epoca...

Leggi di più su 'Risarcimento del danno, interessi, rivalutazione (Cass., 19987/16)'...
5 Oct 2016
Sentenze

Non è l'imputato a dover dare una tesi alternativa (Cass., 41968/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ragionevole dubbio, inicidente, presunzione di innocenza

La condanna "al di là del ragionevole dubbio" significa che il reato deve essere attribuibile all'imputato con un alto grado di credibilità razionale: ciò significa che le ipotesi alternative, pur...

Leggi di più su 'Non è l'imputato a dover dare una tesi alternativa (Cass., 41968/16)'...
3 Oct 2016
Sentenze

Presenza fisica di un qualsiasi difensore non garantisce effettività (Cass. pen. 41432/16)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: diritto di difesa

L'intervento del difensore costituisce una attività di "partecipazione" e non di mera "assistenza", essendo egli impegnato, al pari del pubblico ministero, nella ricerca, individuazione, proposizione e valutazione di tutti gli...

Leggi di più su 'Presenza fisica di un qualsiasi difensore non garantisce effettività (Cass. pen. 41432/16)'...
3 Oct 2016
Sentenze

4 piante di marijuana sono reato (Cass. 41319/16)

Cassazione penale

Argomenti correlati: marijuana, coltivazione, stupefacenti

E' reato coltivare 4 piante di marijuana, dato che le 15 dosi prodotte dimostrno la offensività della condotta.

Leggi di più su '4 piante di marijuana sono reato (Cass. 41319/16)'...
3 Oct 2016
Articoli

Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo (MAE)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: MAE, mandato d'arresto europeo, estradizione, Diritti fondamentali, carcere

Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo tra presunzioni ed effettività. Il decalogo italiano per rilevare nel procedimento MAE il rischio di trattamento carcerario inumano o degradante (contributo di Nicola Canestrini.

Leggi di più su 'Rispetto dei diritti fondamentali in ambito europeo: il MAE'...
28 Sep 2016
Sentenze

Coltiivazione di marijuana di 5 piante è inoffensiva (Trib. Rovigo, 243/16)

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: coltivazione; sostanza stupefacente; offensività

La coltivazione di 5 piante di marijuana è inoffeniva perchè non è in grado di nuocere alla salute pubblica, bene guridico tutelato dalla norma incriminatrice.

Leggi di più su 'Coltiivazione di marijuana di 5 piante è inoffensiva (Trib. Rovigo, 243/16)'...

Recenti Pubblicazioni

Telecamere e spazi condominiali (Cass. 34151/17)

La tutela della vita privata contro le telecamere vale solo per quegi spazi al quale altri non possano accedere senza il consenso del titolare, sempre che sia destinato a rimanere riservato ciò che avviene in quello spazio.

Carcere e dignità umana (Cass. 27766/17)

Affinchè la pena non si risolva in un trattamento inumano e degradante, nel rispetto dei principi di cui agli artt. 27, terzo comma Cost. e 3 Convenzione EDU, lo stato di salute è incompatibile con il regime carcerario quando determini un'esistenza al di sotto della soglia di dignità che deve essere rispettata pure nella condizione di restrizione carceraria.

Minore ferito: colpa del genitore? (Cass. 26257/17)

Minore infila la mano nel frullatore: quando rileva la condotta (omissiva) del genitore rispetto ad un evento lesivo che il minore si è autoinflitto a seguito di un comportamento evidentemente frutto della sua incapacità di percepire il pericolo ed i rischi?

Apologia di reato tramite Facebook (Cass. 24103/17)

L’attività di proselitismo, fondata su ragioni di carattere etnico o religioso, ben può essere effettuata mediante i canali telematici - tra i quali occorre certamente comprendere il soda network denominato Facebook - attraverso cui si mantengono i contatti tra gli aderenti o i simpatizzanti, mediante la diffusione di documenti e testi apologetici, la programmazione di azioni dimostrative, la raccolta di elargizioni economiche, la segnalazione di persone responsabili di avere operato a favore della causa propagandata.

Simboli religiosi e ordine pubblico: no al porto del Kirpan (Cass. 24084/17)

Nessun credo religioso può legittimare il porto in luogo pubblico di armi o di oggetti atti ad offendere

Furto di bene abbandonato non è reato (Cass. 23093/17)

Non può ritenersi compatibile con il principio di offensività la declaratoria di responsabilità per il reato di furto avente ad oggetto un vecchio cartello di segnaletica stradale arrugginito, ormai sostituito dall'Amministrazione.