Archivia: 2015

11 Jun 2015
Sentenze

Camera di consiglio amministrativa e art. 6 CEDU (Corte EDU, 19844/08)

Corte Europea dei diritti dell'uomo

Argomenti correlati: CEDU, camera di consiglio, giusto processo, fair trial

La CEDU sancisce il diritto a una pubblica udienza dinanzi all'organo giurisdizionale,  salve circostanze eccezionali (es. questioni legali o altamente tecniche).

Leggi di più su 'Camera di consiglio amministrativa e art. 6 CEDU (Corte EDU, 19844/08)'...
11 Jun 2015
Sentenze

Coltivatore incapace? Non c'è reato (Cass. pen., 24732/15)

Corte di Cassazione

Argomenti correlati: coltivazione, sostanza stupefacente, offensività, marijuana

Nel reato di coltivazione di sostanza stupefacente rileva (e va verificato nel caso concreto) l'effettiva offensività della condotta di coltivazione, sopratutto se le piantine sono in cattivo stato vegetativo.

Leggi di più su 'Coltivatore incapace? Non c'è reato (Cass. pen., 24732/15)'...
8 Jun 2015
Sentenze

Commento offensivo su facebook è diffamazione aggravata (cass. 24431/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: diffamazione, diritto di critica, Facebook

Postare un commento sulla bacheca facebook realizza la pubblicizzazione e la diffusione tra un gruppo di persone indeterminato: se il commento è offensivo, la relativa condotta costituisce il reato di...

Leggi di più su 'Commento offensivo su facebook è diffamazione aggravata (cass. 24431/15)'...
5 Jun 2015
Sentenze

Ritardo tra guida e alcoltest (Cass., 24206/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: Guida in stato di ebbrezza, etilometro, reati stradali

Il decorso di un intervallo temporale di alcune ore tra la condotta di guida incriminata e l'esecuzione del test alcolemico (etilometro) rende necessario verificare la presenza di altri elementi indiziari.

Leggi di più su 'Ritardo tra guida e alcoltest (Cass., 24206/15)'...
3 Jun 2015
Sentenze

Detenzione di droga e indizi dello spaccio (Gip Macerata, 3.6.2015)

Tribunale di Macerata

Argomenti correlati: detenzione ai fini di spaccio, spaccio, Sostanze stupefacenti

Non è reato detenere 700 g di marijuana, 16 g di hashish, 1,8 g di cocaina, e ulteriori 2 g di marijuana confezionata in n.

Leggi di più su 'Detenzione di droga e indizi dello spaccio (Gip Macerata, 3.6.2015)'...
28 May 2015
Sentenze

Responsabile il proprietario per la manutenzione del camino (Cass.,22793/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: obbligo di garanzia, incendio, lesioni, intossicazione

Spettano al proprietario e non all'artigiano gli obblighi inerenti la manutenzione dell'impianto di evacuazione dei fumi prodotti dalla caldaia a legna.

Leggi di più su 'Responsabile il proprietario per la manutenzione del camino (Cass.,22793/15)'...
28 May 2015
Sentenze

Costretto a dimettersi? Spetta la indennità di disoccupazione (Cass. 11051/15)

Cassazione Civile

Argomenti correlati: dimissioni, giusta causa, licenziamento, disoccupazione

Dimissioni per giusta causa fanno sorgere il diritto alla disoccupazione: a favore dei lavoratori che perdono l’occupazione è previsto dall’ordinamento previdenziale un trattamento economico sostitutivo della retribuzione, erogato dall’Inps (ex...

Leggi di più su 'Costretto a dimettersi? Spetta la indennità di disoccupazione (Cass. 11051/15)'...
28 May 2015
Sentenze

Estetista risponde dei danni al cliente (Cass. 22835/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: risarcimento del danno, posizione di garanzia, estetista

L'estestista esercita attività pericolosa in ragione dei rischi per l'integrità fisica in cui può incorrere chi vi si sottopone e riveste la poiszione di garanzia rispetto alla integrità fisica del ...

Leggi di più su 'Estetista risponde dei danni al cliente (Cass. 22835/15)'...
27 May 2015
Informazioni utili

Diritti del minorenne: rappresentanza, giudice tutelare, rimedi

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: minore età, minorenne, capacità di agire

Il minore può concludere contratti? E può testimoniare? Ha diritto di essere ascoltato nei processi che lo riguardano? Può acquistare beni all'insaputa dei genitori? come ci si rivolge al giudice...

Leggi di più su 'Diritti del minorenne: rappresentanza, giudice tutelare, rimedi'...
27 May 2015
Sentenze

Telefonare all'ex coniuge per parlare con il figlio minore non è reato (Cass. 22152/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: molestie, separazione

Telefonare all'ex coniuge non per creare disagi o molestie ma esclusivamente per avere notizie del figlio minore, allo scopo di poterlo incontrare non costituisce nè stalking nè molestia ma l'esercizio...

Leggi di più su 'Telefonare all'ex coniuge per parlare con il figlio minore non è reato (Cass. 22152/15)'...

Recenti Pubblicazioni

Ammissione ex lege al patrocino a spese dello stato per vittime di violenza di genere (Cass. 13497/17)

La vittima dei reati di maltrattamenti in famiglia, mutilazione di organi genitali femminili, violenza sessuale, atti sessuali con minorenne, violenza sessuale di gruppo e atti persecutori (stalking) è ammessa ex lege al patrocnio a spese dello stato, senza necessità di verifica del reddito: il giudice ha infatti il dovere di accogliere la domanda di fruizione del beneficio, posto che la finalità della norma in questione appare essere quella di assicurare alle vittime di quei reati un accesso alla giustizia favorito dalla gratuità dell’assistenza legale

Querela, denuncia, esposto, referto: un pò di chiarezza

Spesso i termini "esposto", "querela", "denuncia" vengono utilizzati come sinoinimi. Tecnicamente peraltro indicano atti completamente diversi per struttura e per scopo.

Drogato alla guida? No ad accertamenti espolorativi (Cass. 12197/17)

Per poter sottoporre un conducente ad accertamenti clinici, è necessario (quantomeno) un ragionevole motivo che lasci ritenere uno stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti: dato che non basta una manvora sospetta, è illegittimio l’ordine degli organi di polizia, e quindi il rifiuto non è sanzionabile.

Accesso abusivo a sistema informatico (Cass. 12264/17)

L'accesso abusivo a sistema informatico si configura anche se il delitto previsto dall’art. 615 ter, comma 2, n. 1 cod. pen., sia integrato anche dalla condotta del pubblico ufficiale o dell’incaricato di pubblico servizio che, pur formalmente autorizzato all’accesso ad un sistema informatico o telematico, ponga in essere una condotta che concreti uno sviamento di potere, in quanto mirante al raggiungimento di un fine non istituzionale, e se, quindi, detta condotta, pur in assenza di violazione di specifiche disposizioni regolamentari ed organizzative, possa integrare l’abuso dei poteri o la violazione dei doveri previsti dall’art. 615 ter, comma secondo, n. 1, cod. pen.

Risarcimento ai parenti: non basta essere amici su Facebook (Cass. 11428/17)

Ai congiunti della persona che ha subito lesioni spetta anche il risarcimento del danno morale concretamente accertato, in relazione ad una particolare situazione affettiva intercorrente con la vittima: ciò che rileva non è tnto la convivenza, ma uno "stabile legame tra due persone", connotato da duratura e significativa comunanza di vita e di affetti (non basta essere amici su Facebook).

Come recuperare il reddito perso a seguito di incidente? (Cass. 5786/17)

In caso di incapacità lavorativa, grava sul danneggiato l’asseverazione, anche tramite elementi di natura presuntiva, del pregresso concreto svolgimento di una attività economica o del possesso di una qualificazione professionale acquisita e non ancora esercitata compromessi, nella loro effettiva realizzabilità, dall’evento lesivo: indefettibile presupposto, in punto di an debeteatur, per la ristorabilità della perdita patrimoniale patita, liquidabile poi, in difetto di una precisa dimostrazione del reddito non conseguibile, in base al parametro, costituente soglia minima di risarcimento, del triplo della pensione sociale