Archivia: 2015

26 Jun 2015
Sentenze

Intercettazione mediante virus sullo smartphone (Cass.27100/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: intercettazione, vita privata, smartphone

L'intercettazione d'urgenza telematica tramite agente intrusore (virus installato sullo smartphone) viola l'articolo 15 della Costituzione, nella misura in cui consente l'effettuazione di intercettazioni tra presenti ovunque senza delimiataizoni del decreto giudizale,...

Leggi di più su 'Intercettazione mediante virus sullo smartphone (Cass.27100/15)'...
19 Jun 2015
Sentenze

Muore di overdose in carcere: Ministero deve risarcire (Cass., 12705/15)

Cassazione civile

Argomenti correlati: risarcimento, ovedose, sostanza stupefacente, carcere

Vi è  nesso di causalità tra la condotta colposa omissiva dell Ministero e l'evento morte di un detenuto che si è procurato lo stupefacente in carcere: il Minisero è quindi...

Leggi di più su 'Muore di overdose in carcere: Ministero deve risarcire (Cass., 12705/15)'...
18 Jun 2015
Sentenze

Atti persecutori e aggravante razziale (Cass., 25756/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: stalking, aggravante razziale

Gli atti persecutori sono aggravati dalla finalità di discriminazione o di odio etnico, nazionale, razziale o religioso quando l'azione si manifesti come consapevole esteriorizzazione di un sentimento di avversione o...

Leggi di più su 'Atti persecutori e aggravante razziale (Cass., 25756/15)'...
18 Jun 2015
Sentenze

Obbligo di verifica per tutti gli autovelox (C. Cost, 113/15 )

Corte Costituzionale

Argomenti correlati: autovelox, COdice della Strada, reati stradali

Tutte le apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità devono essere sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura, e  non solo quelli lasciati sulla strada a...

Leggi di più su 'Obbligo di verifica per tutti gli autovelox (C. Cost, 113/15 )'...
18 Jun 2015
Sentenze

Sono arrivati gli sbirri non è sempre oltraggio (Cass. 25903/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: oltraggio, ingiuria, libera manifestazione del pensiero

'Ecco sono arrivati gli sbirri' non è reato se esprime una protesta contro l'astratta funzione della polizia e non è diretta a ledere i singoli pubblici ufficiali in ragione degli...

Leggi di più su 'Sono arrivati gli sbirri non è sempre oltraggio (Cass. 25903/15)'...
18 Jun 2015
Sentenze

Spingere un lavavetri è reato (Cass., 25748/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: lesioni personali, lavavetri

E' reato spingere un lavavetri che pure con modo provocatorio e minaccioso si avvicini all'auto.

Leggi di più su 'Spingere un lavavetri è reato (Cass., 25748/15)'...
18 Jun 2015
Informazioni utili

Divieto triennale di conseguire la patente 219 Codice della Strada (Ministero Trasporti, 2015)

Ministero dei Trasporti

Argomenti correlati: Guida in stato di ebbrezza, guida sotto l'effetto di sostanze stupefacente, reati stradali, patente

A seguito della revoca della patente per violazioni di cui agli articoli 186, 186-bis e 187 (guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di stanza stupefacente), non è possibile...

Leggi di più su 'Divieto triennale di conseguire la patente 219 Codice della Strada (Ministero Trasporti, 2015)'...
17 Jun 2015
Sentenze

Coltivare marijuana marijuana è reato sempre (Cass. 25316/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: coltivazione, marijuana, sotanza stupefacente

Nella coltivazione di marijuana, basta anche solo la potenziale attitudine della coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti a fornire il principio attivo idoneo a produrre l'effetto drogante,...

Leggi di più su 'Coltivare marijuana è reato sempre (Cass. 25316/15)'...
17 Jun 2015
Sentenze

Ti aspetto fuori non è una minaccia (Cass., 25517/15)

Cassazione penale

Argomenti correlati: minaccia, ingiuria, libera manifestazione del pensiero

"Sono più intelligente di te (..) ti aspetto fuori" sono espressioni penalmente irrilevanti: in particolare non è minaccia dire "ti aspetto fuori" per la sua sostanziale genericità, non potendo ritenersi...

Leggi di più su 'Ti aspetto fuori non è una minaccia (Cass., 25517/15)'...
15 Jun 2015
Informazioni utili

Il recupero crediti

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Recupero crediti, Titolo esecutivo, Decreto ingiuntivo, Diffida, Costituzione in mora, Interruzione prescrizione

Come si può recuperare un credito da un privato? E' necessaria una diffida? Cos'é un titolo esecutivo? Come si ottiene un decreto ingiuntivo? E' sempre valido il limite del quinto?...

Leggi di più su 'Riscossione dei crediti: atto di diffida, decreto ingiuntivo, precetto. La procedura di riscossione di Equitalia'...

Recenti Pubblicazioni

Spese ordinarie e spese straordinarie nel mantenimento dei figli

Le spese ordinarie sono comprese nell'assegno di mantenimento deciso al momento della separazione, quelle straordinarie no: la distinzione nel silenzio della legge è affidata all'interprete.

Fotografare caserme è reato?

Fotografare caserme o altri siti di intresse militare viola il segreto militare e può costituire reato?

Convivente legge email: è reato (Cass. 52572/17)

Integra il reato di accesso abusivo a sistema informatico la condotta di chi accede abusivamente all'altrui casella di posta elettronica, trattandosi di una spazio di memoria, protetto da una password personalizzata, di un sistema informatico destinato alla memorizzazione di messaggi, o di informazioni di altra natura, nell'esclusiva disponibilità del suo titolare, identificato da un account registrato presso il provider del servizio.

Criticare condotta professionale non è diffamazione (Cass. 52578/17)

Contestazione disciplinare o diffamazione? Se si critica la condotta professionale non c'è reato, che invece c'è se si critica la persona.

Rapporto sessuale fra coniugi: senza consenso esplicito è reato (Cass. 51074/17)

Una condotta meramente passiva assunta dalla moglie in occasione delle iniziative sessuali del coniuge non vale come consenso implicito: ai fini della sussistenza dell'elemento soggettivo del reato di violenza sessuale, è sufficiente che l'agente abbia la consapevolezza del fatto che non sia stato chiaramente manifestato il consenso da parte del soggetto passivo al compimento degli atti sessuali a suo carico.

Diritto di critica, verità del fatto, critica politica (Cass. 51619/17)

In tema di diffamazione a mezzo stampa, presupposto imprescindibile per l’applicazione dell’esimente dell’esercizio del diritto di critica è la verità del fatto storico posto a fondamento della elaborazione critica.