Archivia: 2014

17 Jul 2014
Sentenze

Responsabilità civile in ambito sanitario dopo la Balduzzi (Tr. Milano, 2014)

Tribunale Milano

Argomenti correlati: risarcimento del danno, danni medici

Riepilogo del tribunale di Milano del sistema di responsabilità civile in ambito sanitario dopo la “legge Balduzzi”.

Leggi di più su 'Responsabilità civile in ambito sanitario dopo la Balduzzi (Tr. Milano, 2014)'...
11 Jul 2014
Informazioni utili

Il rapporto tra cliente ed avvocato

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: Avvocato, incarico professionale

Come si sceglie e si incarica l'avvocato? Che differenza c'è fra avvocato penalisa e avvocato civilista? L'avvocato che ha seguito il divorzio può difendermi in un processo penale? Che obblighi...

Leggi di più su 'Il rapporto tra cliente ed avvocato: incarico, rapporto di fiducia, rinuncia e revoca del mandato. '...
9 Jul 2014
Sentenze

Tortura e divieto di estradizione: basta lo sforzo del governo brasiliano (cass. pen., 30087/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: estradizione, tortura, amnesty international, Brasile

Per dare corso all'estradizione vi deve essere la verifica di condizioni ostative, fra i quali il mancato rispetto dei diritti fondamentali nello stato richiedente (artt.

Leggi di più su 'Tortura e divieto di estradizione: basta lo sforzo del governo brasiliano (cass. pen., 30087/14)'...
8 Jul 2014
Sentenze

Farmaco a base di alcool e guida in stato di ebbrezza (Cass. pen., 29888/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: Guida in stato di ebbrezza

L'elemento psicologico del reato di guida in stato di ebbrezza ben può essere integrato anche dalla colposa condotta, data dalla assunzione di bevande alcoliche in concomitanza con l'utilizzo di farmaci...

Leggi di più su 'Farmaco a base di alcool e guida in stato di ebbrezza (Cass. pen., 29888/14)'...
8 Jul 2014
Sentenze

Bis in idem in assenza di trattati internazionali (Cass. pen., 29664/14)

Cassazione penale

Argomenti correlati: ne bis in idem, sentenza straniera

Il principio ne bis in idem rispetto alle sentenze straniere non è principio generale di diritto riconducibile alla categoria delle norme dei diritto internazionale generalmente riconosciuto, oggetto di ricezione automatica...

Leggi di più su 'Bis in idem in assenza di trattati internazionali (Cass. pen., 29664/14)'...
30 Jun 2014
Sentenze

Giudicato penale e azione amministrativa (Cons. Stato 3282/14)

Consiglio di Stato

Argomenti correlati: ne bis in idem, processo penale, processo amministrativo

Laddove l'autorità amministrativa non abbia preso parte al giudizio penale concluso con l’assoluzione del ricorrente non sussiste alcun vincolo di giudicato ex art. 652 c.p.p.

Leggi di più su 'Giudicato penale e azione amministrativa (Cons. Stato 3282/14)'...
24 Jun 2014
Articoli

Analisi della normativa sugli stupefacenti post Cote Costituzionale 32/14 (Massimario, 2014)

Cassazione penale

Argomenti correlati: stupefacenti, droga

Analisi delle novità del testo unico introdotte a seguito della incostituzionalità dalla “Fini-Giovanardi”: la relazione del massimario della Corte di Cassazione del giugno 2014.

Leggi di più su 'Analisi della normativa sugli stupefacenti post Cote Costituzionale 32/14 (Massimario, 2014)'...
23 Jun 2014
Articoli

Si ridetermina la pena definitiva per stupefacenti dopo la sentenza 32/14 Corte Costituzionale?

Nicola Canestrini

Argomenti correlati: stupefacenti, rideterminazione della pena, incidente di esecuzione, condanna stupefacenti

Quali effetti della sentenza 32/14 della Corte Costituzionale 32/14 sulle condanne passate in giudicato per spaccio di sostanze stupefacenti cd. leggere (hashish, marijuana)? 

Leggi di più su 'Si ridetermina la pena definitiva per stupefacenti dopo la sentenza 32/14 Corte Costituzionale?'...
23 Jun 2014
Sentenze

Parenti pregiudicati e revoca porto d'armi (Tar Catanzaro, 1080/14)

Tar Calabria

Argomenti correlati: port d'rami, armi, sicurezza pubblica

Nonostante i provvedimento di limitazione della circolazione delle armi non abbiano carattere sanzionatorio ma cautelativo della sicurezza pubblica, rapporti parentali con soggetti pericolosi non sono sufficienti a fondare la revoca del porto d'armi.

Leggi di più su 'Parenti pregiudicati e revoca porto d'armi (Tar Catanzaro, 1080/14)'...

Recenti Pubblicazioni

Indagato alloglotta: onere della prova (Cass. 33802/17)

Il giudice cautelare deve motivare con elementi specifici e correlati alla comune esperienza in ordine all'acquisita conoscenza della lingua italiana da parte di chi non l'ha avuta come madrelingua e, a fronte di circostanze non certo deponenti a favore della conoscenza da parte dell'indagato della lingua italiana non può replicare con mere asserzioni apodittiche, senza attestare di aver effettuato alcun accertamento.

Criticare il proprio difensore è reato? (Cass. 44917/17)

Il limite immanente all’esercizio del diritto di critica è essenzialmente quello del rispetto della dignità altrui, non potendo lo stesso costituire mera occasione per gratuiti attacchi alla persona ed arbitrarie aggressioni al suo patrimonio morale, anche mediante l’utilizzo di "argumenta ad hominem".

Cotivazione di marijuana è reato (Cass. 43849/17)

Coltivare 40 piante di marijuana contenenti 8,960 di THC puro (358 dosi singole) è reato.

Non esiste un diritto all'arma (CdS, 4334/17)

L'autorizzazione al possesso e al porto delle armi non integra un diritto all’arma, ma costituisce, infatti, il frutto di una valutazione discrezionale nella quale confluiscono sia la mancanza di requisiti negativi, sia la sussistenza di specifiche ragioni positive,

Rifiuto di farsi identificare (Cass., 42808/17)

Il rifiuto di consegnare il documento di riconoscimento al pubblico ufficiale integra il reato di cui agli artt. 4 T.U.L.P.S. e 294 del relativo regolamento, non già il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale, sanzionato invece dall'art. 651 c.p.: peraltro, la norma richiede che il pubblico ufficiale eserciti in concreto le pubbliche funzione al momento della richiesta. 

Rifiuta alcoltest: non c'è reato (Cass. 42255/17)

Non è punibile per speciale tenuità del fatto chi si rifiuta di sottoporsi ad alcoltest ma in concreto non ha recato pregiudizio effettivo alla circolazione e alla incolumità degli utenti della strada.